Il Primato Nazionale mensile in edicola

Torino, 22 feb – Registriamo un nuovo caso di Coronavirus, il primo caso di positività al Coronavirus in Piemonte. Si tratta di un uomo di quaranta anni: i test eseguiti su di lui hanno dato esito positivo. Sono stati eseguiti  Torino dagli specialisti dell’ospedale Amedeo di Savoia.

“Ha febbre ma è in buona salute”

I test svolti come da prassi dagli specialisti dell’ospedale Amedeo di Savoia di Torino sono stati eseguiti riguardano un torinese di 40 anni che, come spiega il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, si è ammalato dopo essere entrato in contatto con il ceppo lombardo. Secondo quanto riferisce il sito della Regione Piemonte, “l’uomo ha un po’ di febbre ma è in buono stato di salute e i suoi familiari sono sotto osservazione”. Dichiara ancora Cirio che “la situazione è totalmente sotto controllo. Le nostre strutture sono in grado di affrontarla. Nessun allarmismo, ma nervi saldi. Non c’è nessuna emergenza“.

I due medici pavesi contagiati

Intanto in Lombardia si ha notizia di ulteriori contagi questa volta nel Basso Pavese. Secondo il Corriere, una coppia di medici è risultata positiva. Sono un medico di famiglia che esercita a Pieve Porto Morone e Chignolo Po e di sua la moglie, che invece è pediatra e lavora a Codogno. Sono entrambe ricoverati nel reparto di malattie infettive del San Matteo di Pavia. Tutti e due sono positivi ai test fatti prima nella loro abitazione a Pieve Porto Morone, e poi ripetuti all’ospedale.

Ilaria Paoletti

3 Commenti

Commenta