Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 6 lug — Che male ha fatto il Colosseo alla Raggi, per bistrattarlo periodicamente con gaffe di ogni tipo? E’ la domanda che sorge spontanea ai malcapitati spettatori del video del suo intervento di ieri al Salone d’onore Coni.



La Raggi maltratta di nuovo il Colosseo

Presentando l’Open d’Italia di golf che si svolgerà dal 2 al 5 settembre, la «sindaca» Raggi ha fatto strabuzzare gli occhi al presidente della Federgolf, Franco Chimenti, parlando di una chimerica «cupola del Colosseo». «Nel frattempo Roma risplende ed è una bellissima vetrina. Anche dal green dell’Open sostanzialmente si può ammirare, guardando bene, anche la cupola del Colosseo, uno scenario davvero eccezionale e straordinario». Insomma, Virgi ha preso i due simboli della Capitale d’Italia e li ha involontariamente ibridati in un orrore di fanta-architettura che fa il paio con il celeberrimo sfondone dell’arena di Nimes, risalente il 12 aprile scorso. Scivolone che, tra l’altro, ha visto come interlocutore la Federgolf. La quale, ormai, può dirsi senza tema di smentita «abbonata» alle gaffe raggesche.

Black Brain

Lo sfondone dell’arena di Nimes

In quell’occasione, Raggi aveva pubblicato un video in cui veniva sponsorizzata la Ryder Cup 2023 di Roma: peccato, però, che al posto del sopracitato Colosseo, le immagini del video mostravano in apertura un altro anfiteatro romano, quello della città francese di Nimes. La cosa non è sfuggita agli utenti social che a migliaia hanno fatto vivacemente notare lo scivolone, per un romano francamente imperdonabile. Per il primo cittadino dell’Urbe, semplicemente inaccettabile. Che cosa ha fatto Virgi per rimediare? Ha dato in pasto alle folle il team social, il quale a sua volta — mai scusarsi direttamente, è il collaudato mantra dei grillini — ha puntato il dito contro la Federgolf: «Il video lo abbiamo ripreso dai canali della Federgolf ed era stato rilanciato in precedenza anche da numerosi media nazionali e internazionali». Poi arrivano le scuse in stile Megaditta fantozziana: non ai romani e agli italiani, ma a Sua Maestà Raggi. 

Cristina Gauri

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta