Il Primato Nazionale mensile in edicola

Il Food Delivery, ovvero la consegna a domicilio di cibi di molteplici diverse tipologie, è oramai una realtà fortemente consolidata.

Solo un click per ordinare ciò che si vuole

Oggi basta un semplice click sul proprio smartphone per ordinare ciò che si desidera assicurandosi la relativa consegna in tempi celeri: sono numerose le App che offrono questo servizio e nelle città italiane capita ormai sempre più spesso di imbattersi in scooter opportunamente attrezzati tramite cui i driver effettuano le loro consegne.

Su Internet si può ordinare praticamente di tutto, dal classico pasto take away fino alla portata più elaborata, degna di un ristorante, ma quali sono le specialità più gettonate?

A rispondere a questa domanda è stato il Rapporto Ristorazione 2019 della Fipe-Confcommercio, il quale ha posto sotto la lente d’ingrandimento tanti aspetti interessanti riguardanti il mondo della ristorazione, in riferimento all’anno 2018.

I cibi più acquistati tramite Food Delivery

Tra le tante domande a cui questo report ha risposto in modo pertinente vi è anche, appunto, quella relativa ai cibi più richiesti tramite i servizi di Food Delivery, scopriamo subito quali sono quelli più richiesti.

Risultano assai amati dagli italiani i cosiddetti poke bowl, dei piatti esotici di origini hawaiiane che includono verdure e pesce crudo; un piatto suggestivo, sicuramente, ma anche piuttosto salutare.

Non potevano mancare hamburger e patatine, dunque le classiche attività ristorative take away, quelle attrezzate con attrezzature bar e snack quale quelle proposte da All For Food, possono incrementare non poco il loro fatturato aderendo ai circuiti di consegna a domicilio proposti dai grandi colossi del settore.

Altre specialità che riscuotono un grande gradimento risultano essere inoltre la pizza, altro alimento il cui successo non suscita di certo alcuno stupore, il sushi, pesce crudo ormai iconico, e ravioli asiatici, un’altra graditissima specialità orientale.

Le tendenze che riguarderanno il prossimo futuro

Il Rapporto Ristorazione 2019 della Fipe-Confcommercio ha tracciato inoltre alcune tendenze che potrebbero riguardare il prossimo futuro per quel che concerne appunto il Food Delivery, scopriamo quali sono.

Tra queste vi sarebbero anzitutto i cosiddetti beyond burger, ovvero dei panini con hamburger di tipo vegano, specialità sicuramente gettonatissima da vegani e vegetariani la quale tuttavia incuriosisce non poco anche la popolazione che è solita nutrirsi di cibi di origine animale.

Sempre molto amata sarà, inoltre, la cucina esotica, e da Fipe-Confcommercio menziona con un particolare riguardo la cucina birmana e filippina.

La curcuma andrà a confermarsi come un ingrediente assai gradito, proprio come i semi di canapa, per quel che concerne la frutta, invece, il boom sarà registrato dal cocco, alimento delizioso e noto per le sue eccezionali proprietà rinfrescanti, assieme al cosiddetto dragon fruit, alimento decisamente insolito che suscita molto interesse anche per via del suo particolare aspetto.

Food Delivery: opportunità, ma anche nuove questioni da risolvere

Nell’attesa di scoprire se questi nuovi alimenti risulteranno effettivamente tra i più gettonati, risulta evidente il fatto che gli italiani dimostrano di apprezzare non poco il Food Delivery.

Questo servizio è ritenuto molto comodo, senza dubbio, ma allo stesso tempo è considerato un’ottima opportunità per provare delle specialità piuttosto inconsuete.

Il “boom” del Food Delivery può sicuramente essere positivo per il settore della ristorazione, tuttavia questa tendenza spalanca alcune questioni non trascurabili, in primis i diritti sul lavoro delle migliaia di driver oggi impegnati sulle strade italiane per effettuare le consegne presso il domicilio dei clienti.

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Il commensale si allontana dalla operativa cucina… Le “belle sorprese” non mancheranno! Guarda e senti cosa mangi…

Commenta