Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 27 nov – Make Amazon Pay è una giornata di protesta globale dei lavoratori del colosso di Bezos, che purtroppo per lui, è in coincidenza col black friday. Questa giornata di extra-sconti che, giova ricordare, in altri Paesi come la Francia ad Amazon è stato imposto di slittare, mentre qui da noi procede regolarmente.

“Make Amazon Pay”, lo sciopero globale

Anche la Cgil scende sul piede di guerra inaugurando il “red friday”: “Sui diritti non si fanno sconti”. Tale iniziativa arriva in concomitanza con Make Amazon Pay:  “Il 27 novembre vogliamo narrare e far conoscere la realtà del lavoro in Amazon, una realtà diversa da quella patinata e perfetta raccontata nei suoi spot” spiega Tania Scacchetti della Cgil  “rispetto della salute e della sicurezza dei lavoratori, diritti sindacali, no a carichi e ritmi di lavoro usuranti, all’alta precarietà, a turni a volte impossibili, all’utilizzo invadente e pervasivo dei sistemi di controllo, alto turn-over”.

Dodici Paesi sul piede di guerra

Lo sciopero dei lavoratori Amazon proprio nel giorno del Black Friday, in teoria dovrebbe riguardare 12 Paesi al mondo. Sui social, la mobilitazione porta l’hashtag #MakeAmazonPay. Per quanto riguarda la Germania i magazzinieri in sciopero oggi sarebbero ben 3.000.  Il reparto che si fermerà per l’occasione sarà quello dei magazzinieri e addetti alle consegne. Brasile, Messico, Stati Uniti, Regno Unito, Spagna, Francia, Belgio, Germania, Lussemburgo, Italia, Polonia, India, Bangladesh, Filippine e Australia: questi sono i Paesi in cui Amazon si dovrebbe fermare. Teoricamente, lo sciopero Make Amazon Pay, secondo quanto riporta Money.it, in Italia è iniziato mercoledì 25 novembre per arrivare fino a oggi, il temibile venerdì “nero” 27.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Ci troviamo di fronte ad un’altra manifestazione di ipocrisia dei comunisti.. Dovrebbero sapere che fa parte dell etica dei loro amici al quali appartiene il padrone di Amazon, il non rispettare le regole e la dignità dei lavoratori.. La letteratura mondiale ce lob insegna ma. Se nessuno li ama C e un motivo.. Ma ai comunisti interessa solo il giorno della memoria.. Forse e ip caso di cambiarlo con il giorno del perché.. P il giorno della oblio.. Onore a Benito Mussolini.

Commenta