Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 15 gen – Un’altra notizia di violenza dalla città di Milano, questa volta l’aggressione è di un ivoriano e a farne le spese un agente di polizia

Danni alla cabina

La vittima è un uomo del reparto Nibbio della polizia di Stato, attualmente con una gamba fratturata. La vicenda si sarebbe tenuta nel primo pomeriggio di lunedì 13 gennaio, intorno alle 13:20. Due agenti in motocicletta stavano pattugliando il territorio come parte delle ordinarie operazioni di polizia quando avvistano un ragazzo di colore che armeggia con una cabina telefonica situata in largo Claudio Treves.

Lo scatto d’ira

Dapprima non capiscono cosa sta accadendo e dunque si avvicinano; smontati dalle moto lo hanno trovato intento a danneggiare la cabina. Una volta intimatogli di fermarsi e di fornire i documenti, l’ivoriano ha iniziato a riempirli di insulti e improperi giungendo addirittra a scagliarsi contro gli agenti. Dopo aver più volte colpito con calci e pugni i poliziotti, gli agenti sono infine riusciti ad immobilizzarlo. In un ultimo raptus di ira l’uomo ha comunque gettato a terra uno degli agenti, provocandogli  la frattura di una gamba.

Precedenti per le stesse ragioni

Si è reso necessario l’invio di una seconda pattuglia, alché l’ivoriano è stato finalmente ridotto in manette. Risulta essere un 21enne proveniente dalla Costa d’Avorio. E’ sì titolare di un regolare permesso di soggiorno, ma ha anche diversi precedenti per reati contro il patrimonio e resistenza a pubblico ufficiale. Accusato ora di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, l’ivoriano è in stato di arresto.

Ilaria Paoletti

3 Commenti

  1. Ma porca puttana ! CHI addestra le nostre Forze dell’ Ordine ????? Fantozzi ????

    Cazzo , il negro lo sbatti a terra e gli metti un ginocchio sulla schiena , poi lo incapretti per bene !
    Se preferite , lo sbattete sull’ auto (un calcio nei coglioni) e lo ammanettate .
    Che sono , tutti John Rambo sti negretti ???? non mi pare …..

    Avete paura dei giudici ? siete quasi 100.000 + i Carabinieri …… se adottate TUTTI un codice
    di comportamento HARD ,…. chi cazzo vi può ROMPERE I COGLIONI ?????
    Dimenticate Cucchi e giù legnate !!!!!!! o avete lasciato le palle a casa ????

    L’ altro giorno aspettavo un mezzo pubblico , si aggirava un negro di merda con fare sospetto ….
    per non saper ne leggere ne scrivere , ho slacciato la cintura …. peccato ne avessi una leggera ….
    se avesse rotto i coglioni a me o ad altri/e gli avrei “insegnato l’ educazione” , e se qualche stronzo avesse criticato … l’ avrei “imparata” pure a lui .

    Cazzo RAGAZZI/E , non fatevi mettere i piedi in testa da ste “merde” per i pochi soldi che sto stato INFAME vi da ……

    Buon Lavoro ; quando vi vedo per strada sono più tranquillo , e spero sempre che nessuno vi faccia del male visto che siete li per NOI ,