Milano, 18 ott — Madre murata per poi intascare la pensione, nei pressi di Milano. Sembra quasi un thriller dai contorni grotteschi, e invece è realtà. È stato lo stesso uomo a confessare tutto ai carabinieri, dopo essere stato denunciato per occultamento di cadavere. Il motivo di un gesto così macabro, prima ancora che folle, riguarda la pensione che percepiva l’anziana signora.



Madre murata a Buccinasco, Milano

Secondo quanto riporta il Mattino, la madre di Buccinasco (Milano) è stata murata in camera da letto. Avvolta in sacchi di plastica, l’uomo – un 50enne – aveva poi ricoperto il tutto con l’argilla. Il motivo? Continuare a intascare la pensione di 1700 euro.Una truffa durata ben due anni. La testimonianza che ha condotto all’arresto è di una donna, come riporta Repubblica. «Poche ore prima una donna si era presentata presso una stazione carabinieri della provincia di Pavia per raccontare di avere appreso dal suo convivente, un cinquantenne incensurato, che, dopo la morte della madre avvenuta per cause naturali, ne aveva occultato il cadavere dentro un armadio dell’abitazione di Buccinasco per continuare a percepirne la pensione».

L’autore: cinquant’anni, incensurato

La madre di Milano è stata “murata” da un uomo incensurato di cinquant’anni di Buccinasco. Sempre secondo il Mattino, nei confronti del 50enne è scattata una denuncia per occultamento di cadavere e truffa aggravata ai danni dello Stato. Sarebbe stata la compagna del denunciato a segnalare ai carabinieri la presenza del cadavere dell’anziana, nella giornata di sabato, «dopo che lui stesso le aveva raccontato tutto». Una piena confessione che ha motivato l’azione: continuare a percepire la paga dell’anziana signora, morta a 80 anni, nel novembre 2019, per cause naturali.

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta