Roma, 18 ott — Il M5S non governa più nessun comune dell’Emilia Romagna. A ben vedere, i grillini sono i più bastonati di questa tornata elettorale dopo il centrodestra.



M5S ed Emilia Romagna: addio anche all’ultimo sindaco

M5S ed Emilia Romagna separano le proprie strade, almeno per i prossimi anni. Come riporta l’ANSA. Il M5s non governa più nessun Comune in Emilia Romagna: Mariano Gennari, sindaco uscente di Cattolica (Rimini) è infatti stato sconfitto al ballottaggio dalla candidata del Pd Franca Foronchi, che ha vinto con il 63,5%. Il centrodestra, invece, ha perso gli altri tre sindaci dei Comuni dove governava nei Comuni della regione al ballottaggio. Il sindaco di Centro Fabrizio Toselli è stato poi sconfitto da Edoardo Accorsi, sostenuto dal Pd e gli altri partiti “satellite”. Un risultato che lo ha visto affermarsi con il 56,8% dei voti. A Modena, ancora un successo del Pd: ad ottenerlo è Marco Poletti, che sconfigge il candidato avversario Sandro Palazzi.

Emilia Romagna e affluenza

Al di là della debacle del M5S in Emilia Romagna, è sempre interessante dare un’occhiata ai dati sull’affluenza. Come riporta il Resto del Carlino locale: “L’affluenza in regione è stata del 50,17%, contro il 56,83% del primo turno.  A Cattolica, in particolare, ha votato meno di un elettore su due, il 46,8% (-6,3%). Ma il calo è generalizzato: a Cento ha votato il 50,1%, il 5,6% in meno rispetto a due settimane fa, a Finale Emilia il 50,7% (-8,4%), mentre a Pavullo il dato finale dei votanti si attesta su 53,1%, in calo del 7,5%”.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta