Roma, 12 gen – “Già in primavera, tra aprile-maggio, ragionevolmente saremo fuori dalla pandemia e spero potremo togliere le mascherine, visto che credo che avremo il 95% di vaccinati”: ne è convinto Matteo Bassetti. Ai microfoni di Un giorno da pecora, su Rai Radio1, l’infettivologo spiega perché è un bene che per primavera ci sarà un italiano su due positivo. “Per i vaccinati Omicron è un’influenza a tutti gli effetti – spiega l’esperto – pertanto bisognerà convivere con il virus”.

Bassetti: “In primavera saremo fuori dalla pandemia”

Il direttore della Clinica Malattie Infettive Ospedale Policlinico San Martino di Genova ritiene che “in Italia oggi ci siano il 10-15 per cento di positivi, quindi circa dieci milioni di persone, ed entro la primavera più di un italiano su due sarà contagiato“. “Sarebbe la convivenza con il virus: per chi è vaccinato sarà una forma molto lieve, il problema è la co-circolazione fra Delta e Omicron”, precisa l’infettivologo. L’importante è fare il vaccino, dice Bassetti. “Se non avessimo i non vaccinati le terapie intensive sarebbero vuote: nel mio ospedale ho 19 ricoveri per Covid e 18 non sono vaccinati”, spiega l’esperto, fan della prima ora del vaccino.

“Bollettini? Usciamo da logica catastrofica e terrorizzante”

Bassetti poi torna ad attaccare il metodo di comunicazione del ministero della Salute. “Basta con i bollettini giornalieri sul Covid, creano ansia e non ci dicono come stanno le cose, lì dentro c’è di tutto”, chiarisce. “Usciamo da questa logica catastrofica e terrorizzante, i dati quotidiani possono servire solo a noi medici”, ribadisce.

“Stupidaggine quarantena per chi ha tre dosi di vaccino”

Infine l’esperto critica le regole sulla quarantena. “E’ una stupidaggine la quarantena per chi ha tre dosi di vaccino. Se avessi dovuta farla per ogni contatto avuto sarei dovuto rimanere in casa da febbraio scorso”, fa presente. Omicron non deve far paura, torna a spiegare, però sulla sua pagina Facebook. Uno studio “su oltre 70mila persone conferma che Omicron è meno aggressiva di Delta sia nei vaccinati che nei non vaccinati: -53% ospedalizzazioni; -70% durata di ricovero; -74% ricoveri rianimazione e -91% sulla mortalità”.

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. Se ne dedurrebbe che sono riusciti e riescono a far paura a parecchi “irriducibili” non vaccinati… Ma, anche così, M.Bassetti o altri non pensino di cancellare sospetti 2020/21 circa dei defunti che se fossero rimasti a curarsi a casa forse non ci avrebbero lasciato le penne! Tempo al tempo…

  2. Alcuni che vogliono imporre gli obblighi vaccinali, con la scusa di togliere i bollettini, vogliono togliere anche la possibilità di mostrare che il supergreen pass ha fallito! Proprio ora che i dati vanno enormemente a “loro svantaggio”, guardacaso vogliono oscurare tutto! che sorpresa! Per non far fare brutta figura a Draghi. Tanto hanno un popolo di pecore(e per pecore intendo sia maggioranza che oppofinzione) che gli vanno sempre dietro come cagnolini. (anche molti di quelli che avrebbero dovuto ribellarsi cosa hanno fatto? niente 🙂
    Molti contrari al green pass in altri canali si stanno sperticando a fare il tifo per bassetti (non so se siano finti oppositori). Ma non hanno capito (o fanno finta) che non è dalla loro parte? Vi pare il momento adatto, con i record negativi del governo, di eliminare il bollettino? Senza bollettini, che continueranno ad esistere ma diventeranno “segreti”, loro potranno decidere sulla libertà delle persone senza mostrare un dato. (questo chiedono molti).
    L’Italia è comica anche per questo.. vedere i discriminati tifare per il discriminatore, è davvero assurdo. Per questo vincono sempre loro!
    Ad appoggiare questa iniziativa sono i mezzi di comunicazione mainstream questo dovrebbe far riflettere.

    P.s: Questo messaggio mi viene spesso censurato su forum politici. Ho sempre pensato che la politica italiana fosse un teatrino, questa volta i limiti sono stati superati. A questo punto mi chiedo proprio se ne valga la pena… è impossibile difendere chi non vuole essere difeso(mi riferisco a quelli che esultano per bassetti).

  3. D’ estate i virus spariscono per via del calore. Non c’è bisogno di un mago per capire che l’influenza è stagionale.E ci diranno che vi sono meno casi per la vaccinazione, notoriamente inefficace per virus che mutano sempre,ma in compenso molto tossica

  4. Io ormai ho perso qualsiasi convinzione.

    A causa di un popolo in larga maggioranza ignorante siamo in balia di un Presidente del Consiglio al Soldo delle Multinazionali anziché al servizio del Popolo Italiano, un Presidente della Repubblica ancora peggiore che firma senza neanche rendersi conto (apposta) che in un decreto a valere fino al 31 marzo misure che si protraggono ben oltre sono immotivate ed ingiustificate.

    Se poi ci aggiungiamo un Parlamento di paraculi che fa finta di non conoscere non solo la Costituzione ma neanche i Regolamenti dell’organo in cui siedono…

    Il D.L. 7 gennaio 2022, n. 1 come tutti gli altri emessi per la pandebufala pro case farmaceutiche #Covid sono misure urgenti
    https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2022/01/07/22G00002/sg

    pertanto andrebbero calendarizzate dal parlamento ex artt. 72 c. 2 e 77 c. 2 Costituzione ma continuano a prendere per il culo la massa di ignoranti boccaloni per tenere in piedi misure incostituzionali.

    L’unica cosa per chi ha ancora un cervello funzionante è continuare a protestare con la testa lasciando a secco banche e finanza che finanziano questa dittatura
    https://massimosconvolto.wordpress.com/2015/06/07/rivoluzione-disarmata/

    e ovviamente continuare a chiedere il riscatto
    https://massimosconvolto.wordpress.com/2021/10/14/riscatto/

Commenta