Roma, 12 gen — Una gabella di cento dollari da imporre a chi decide di non vaccinarsi: è questa la nuova misura a cui sta pensando il governo della provincia canadese del Quebec. Una decisione che potrebbe allargare e inasprire ulteriormente il dibattito sulle «responsabilità sociali» dei non vaccinati (e dare l’ennesima pessima idea da imitare a chi ci governa).

Tassa di 100 dollari per non vaccinati in Quebec

«Stiamo lavorando a un contributo sanitario per tutti gli adulti che si rifiutano di vaccinarsi» perché rappresentano un «onere finanziario per tutti i Quebec». Così ha dichiarato il premier quebechese  Francois Legault, puntualizzando che la misura non verrà applicata a chi non ha ricevuto il vaccino per motivi di esenzione. Questa tassa, secondo il parere del governo, dovrebbe spingere quel 10% della popolazione a recarsi agli hub vaccinali.

I «no vax non devono “danneggiare” il 90%» che si è vaccinato, ha detto Legault. «Non spetta a tutti i quebechesi pagare per questo», ha chiosato in conferenza stampa, sottolineando che chi non si sottopone al vaccino rappresenta, potenzialmente, un onere finanziario per gli altri. La «tassa no vax», come è stata prontamente ribattezzata, non sarà inferiore a 100 dollari canadesi — circa 70 euro. «Provo molto malcontento nei confronti della minoranza non vaccinata che, tutto sommato, intasa i nostri ospedali», ha concluso il premier.

Il nuovo giro di vite

«Il vaccino è la chiave per combattere il virus. Questo è il motivo per cui siamo alla ricerca di un contributo sanitario per gli adulti che rifiutano di essere vaccinati per motivi non medici», ha inoltre affermato Legault, che sta per affrontare le elezioni provinciali in ottobre. In Quebec 2.742 persone con Covid sono ricoverate in ospedale e 255 sono in terapia intensiva, su circa otto milioni di abitanti. Il 30 dicembre la provincia ha annunciato il nuovo giro di vite con il ritorno di restrizioni come il coprifuoco alle 22 e il divieto di assembramenti privati.

Cristina Gauri

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. E’ bene dirlo una volta per tutte, i veri non vaccinati gradiscono e sanno star ben lontani dai medici, dalle farmacie, dagli ospedali e nel corso della loro esistenza sono costati nulla al servizio sanitario che se fosse per loro potrebbe quasi morire ! Questo è ciò che veramente infastdisce lorsignori in malafede.

Commenta