Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 27 lug – Una bimba di un anno, a Roma, ha inghiottito un pezzo di hashish tenuto in casa dalla madre. Ora la posizione della donna è al vaglio degli inquirenti.



Ingerisce hashish, la corsa in ospedale

La piccola è stata portata nella notte tra sabato e domenica al policlinico Gemelli. A parte un grande spavento, le sue condizioni non appaiono gravi ma sarebbe sotto costante monitoramento. Sarebbe stata proprio la madre a portarla di corsa al policlino e che, una volta interrogata dagli uomini del commissariato Monte Mario, ha dovuto confessare la verità.

La confessione della madre

Gli agenti sono intervenuti su sollecitazione del personale medico. I dottori, infatti, una volta espletati alcuni esami, hanno acclarato che la bimba aveva ingerito un pezzo di hashish. La bimba tutt’ra ricoverata  nel reparto di Pediatria dove è costantemente seguita dai medici del Gemelli e sarebbe fuori pericolo di vita.

La mamma ha confessato che si stava preparando una sigaretta con tabacco e hashish quando ha visto la piccola figlia prenderne un pezzo, caduto a terra, e metterlo in bocca. Da qui la corsa disperata all’ospedale e la conseguente confessione agli agenti della polizia. Ora può dirsi fortunata, perché la figlia sta bene: ma dal punto di vista legale, ora la sua posizione è al vaglio degli inquirenti.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta