Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 2 nov – Uno degli orientamenti ideologici più affermati in relazione alla problematica dell’immigrazione è certamente quello che legittima la penetrazione profonda che essa sta attuando in Europa. Secondo questa impostazione – che altro non è che una riedizione del terzomondismo degli anni settanta di matrice cattocomunista – l’Europa, a causa del colonialismo e del capitalismo globalizzato, avrebbe delle responsabilità politiche e morali che nessun indennizzo di natura economica potrà mai compensare.

Chi giustifica l’odio?

Proprio per questa ragione, secondo i sostenitori di tale orientamento ideologico, sarebbe legittimo che immani ondate di immigrati si possano muovere liberamente verso il vecchio continente.

Nella sua versione più radicale questa impostazione ideologica arriva persino a giustificare l’odio di queste popolazioni verso la civiltà europea, arriva insomma a giustificare la volontà da parte di questi immigrati di sfruttare i vantaggi che la cultura e l’economia europea danno loro. D’altra parte – affermano questi ideologi – da dove sarebbe derivata la ricchezza dell’Europa se non dallo sfruttamento spietato e sistematico delle risorse dei paesi africani e dell’America latina? Diventa in tal modo inevitabile, oltre che legittimo, che gli immigrati nutrano odio e risentimento nei nostri confronti.

Roberto Favazzo

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. Se in africa qualcosa è stato costruito … l’ hanno fatto i BIANCHI !
    I Bongos NON fanno un cazzo né in africa né in EUROPA ……

    Il colonialismo ha solo migliorato quella MERDA di continente ; solo
    gli inglesi e i belgi si devono VERGOGNARE .

    Le invasioni Barbariche hanno distrutto l’ IMPERO ….. VANNO FERMATE SUBITO ! Negri e loro amici sono i nostri NEMICI !

  2. Se l’ Africa fosse abitata da, chesso’, Irlandesi, con le risorse di cui dispone, sarebbe molto, ma molto più RICCA & POTENTE degli Stati Uniti! Come sotto gli occhi di TUTTI, anche di coloro che, appunto per questo, si scapicollano per sostenere e accreditare il contrario, è il fatto che bingo bongo e grullhallah non fanno un Kg di cervello in quattro individui. Tali “individui” sono ancorati stabilmente agli istinti di base e non sono in grado di concepire qualsiasi cosa che vada oltre al mangiare, bere, defecare, dormire e fare copula il più frequentemente possibile. Il fancazzismo, (il ciondolare ozioso, improduttivo e molesto a qualsiasi ora del giorno e della notte, n.d.r.), è, oltre al “dio” grullhallah, il loro unico credo. Condito con dosi abbondanti di invidia, risentimento ed odio verso gli Europei basati sul NULLA. Tare e carenze razziali che sono insuperabili ed ineliminabili. I “paesi – cesso” sono tali perché abitati da RAZZE -CESSO! Altro che storie! Altra spiegazione NON ESISTE! Almeno a cercarla fuori dall’ ottica deformante di argomentazioni buoniste e autocolpevolizzanti che si arrampicano vistosamente sugli specchi. Argomenti che propugnano tesi della serie: “una etnia vale l’ altra” , ma che non sanno, e non possono spiegare in maniera logica e convincente il perché gli africani siano da sempre ridotti “cosi”. Sia che i tanto vituperati “bianchi” , (zi buana!), ci siano, sia che siano, (come sono!), stati cacciati da un bel pezzo.

    • Stimato “Commodo” , trovo spesso i suoi commenti migliori dello stesso articolo .

      Certo il giornalista ha maggiori vincoli rispetto ai commentatori …. con la
      censura GrulloCattoKom imperante .

      Sergio

Commenta