Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 20 ago – Vittorio Sgarbi, animatore e candidato del movimento Rinascimento che, insieme a Coraggio Italia di Toti è una componente essenziale di Cambiamo, la lista a sostegno di Enrico Michetti, oggi su Twitter una proposta artistica … choc (per gli ignoranti). Una mostra su Roma nel Fascismo.



Sgarbi: “Grande mostra sul Fascismo”

“Tra i progetti una grande mostra sulla Roma fascista” scrive Vittorio Sgarbi su Twitter. “Il periodo fascista è stato l’ultimo momento di grande architettura di questa città”, continua lo storico dell’arte. “E’ un’idea coraggiosa” conclude e, dando una bordata alla cancel culture imperante, scrive: “Non bisogna avere paura del passato. Bisogna capirlo”.

Il sostegno a Michetti

“Roma la puoi accostare solo a Parigi e merita di essere riportata al centro della scena mondiale”, disse a giugno Sgarbi, candidato assessore alla Cultura in una giunta di centrodestra guidata da Enrico Michetti sindaco e Simonetta Matone vice sindaco, che oggi propone la mostra Roma nel Fascismo. “Io recupererei le personalità cacciate da Virginia Raggi, penso a Colomban, a Minenna, ma penso anche a Rutelli e Veltroni. Insomma, ci vogliono quelli bravi…”. “A Roma andremo molto bene – ha previsto Sgarbi – Una vittoria al primo turno sarebbe un fatto storico, ma sfioreremo il 44/45%. Il secondo, Gualtieri, farà il 25%, perché è vero che il centrosinistra vale il 35% ma il 10% se li porta via secchi quel rompic… di Calenda. Raggi? I 5 Stelle sono all’8%. Non andrà al ballottaggio. Al massimo arriverà al 15%. Non è possibile che il mondo vada così male… Dio esiste…“.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta