Genova, 21 feb – LOro Saiwa, il biscotto che a ben vedere è uno dei simboli della produzione industriale italiana come la 500 Fiat, d’ora in poi sarà prodotto solo ed esclusivamente con grano italiano.

“Da questo mese, l’Oro Saiwa classico viene realizzato solo con grano al 100% italiano, proveniente da aziende in un raggio di non più di 75 km dalla sede di Capriata – queste le parole di Silvia Bagliani, direttore generale del comparto Snack Mondelez Italia.
E continua: “La filiera coinvolgerà 173 aziende agricole, 12 cooperative e 2 mulini, per 2.940 ettari seminati tra le province di Alessandria, Asti, Pavia, Torino e Cuneo, con una produzione complessiva di grano di 14.400 tonnellate”.

Il programma in cui tale operazione si inserisce è denominato “Harmony – Il patto del grano buono”: esso che i stessi produttori di grano necessario a creare la farina che poi sarà ingrediente dei biscotti rispettino principi di sostenibilità. Tra questi dati vi è la lotta allo spreco dell’acqua,  la tutela della biodiversità, la protezione del suolo, e la riduzione di emissioni di carbonio nell’aria.  In un’epoca in cui le materie prime “alimentari” italiane sono sempre più minacciate (come per la mano d’opera) da quelle “a basso costo” d’importazione, questo è senz’altro un segnale importante per la crescita del Paese nonché una mano tesa, piena di fiducia, agli agricoltori italiani.
A tutto tondo, un’operazione che rimette l’Italia al centro: “E noi è questo che vogliamo fare, anche se non siamo più negli anni ’50: continuare a raccontare la società italiana che cambia” ha concluso la Bruzzone.

Ilaria Paoletti

Commenti

commenti

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here