Michaloliakos Alba DorataAtene, 22 ago – A stretto giro di posta dalle annunciate dimissioni di Tsipras, prende la parola anche il movimento Alba Dorata. E lo fa rimarcando con fermezza le proprie posizioni, segnando la differenza con le roboanti promesse -poi non mantenute- del leader di Syriza.

“Alba Dorata sarà presente alle elezioni (previste il 20 settembre, ndr) con il motto principale: No ai memorandun – No all’immigrazione – ritorno alla nostra sovranità – no ai ricatti degli usurai”, si legge in un comunicato del partito. “Abbiamo tutti visto il discorso del primo ministro. Tutti abbiamo creduto per un attimo di trovarci nella campagna elettorale del gennaio di quest’anno. Gli abbiamo sentito dire che è contro i memorandum, invece una settimana fa lo aveva già firmato. Non ha fatto niente , se come non avesse governato questo paese per 7 mesi”, spiega Nikòlaos Michaloliakos, che denuncia anche una forzatura nelle procedure costituzionali: “Alba Dorata nelle ultime due elezioni è risultata il terzo partito politico e, secondo la costituzione greca, doveva partecipare alle consultazioni per la formazione di un governo. Questo non e’ successo, perchè i deputati fuoriusciti da Syriza hanno creato un movimento e, siccome sono più di noi come numero, hanno preso il nostro posto in questo gioco, nonostante Alba Dorata sia ufficialmente terza forza del paese e non un partito appena costituito“.

“Alba Dorata come sempre combatterà contro i memorandum che hanno ucciso il nostro paese”, continua il segretario, rivolgendosi direttamente ai cittadini greci. Non manca anche una dura presa di posizione contro l’immigrazione: “Nelle isole del mar Egeo, negli ultimo giorni è successo di tutto. Una vera invasione , una vera guerra contro il popolo greco da parte degli immigrati. Lo stato ellenico è del tutto assente, non dà alcuna soluzione. Alba Dorata ha delle proposte: mandare i militari a proteggere i cittadini Greci fare la guardia nelle isole e sulle nostre frontiere. Solamente cosi si può affrontare la situazione”.

“Greci -conclude Michaloliakos- le elezioni che arrivano sono molto importanti. Con il vostro voto voi deciderete il futuro del popolo. Date più forza ad Alba Dorata, fatela ancora più grande e forte per poter applicare le soluzioni che ha per risolvere gli enormi problemi, come nell’economia che si risolve solo con una politica di una produzione nazionale e autosufficienza e non con prestiti dagli usurai che praticamente fanno schiavi le prossime generazioni”.

Filippo Burla

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here