Roma, 3 ott – Alessia Piperno, 30enne italiana, sarebbe stata arrestata in Iran. A denunciarlo è il padre della ragazza, Alberto, con un post Facebook.
E’ “una viaggiatrice solitaria” che ”gira il mondo per conoscere usi e costumi dei popoli. Si è sempre adeguata e rispettato le tradizioni e, in certi casi, gli obblighi, di ogni paese che ha visitato”, ha scritto Piperno sul social. Il padre della 30enne fa inoltre sapere che ”erano quattro giorni che non avevamo sue notizie, dal giorno del suo trentesimo compleanno, il 28 settembre. Anche il suo ultimo accesso al cellulare riporta quella data”. Poi i genitori hanno ricevuto una telefonata: “Era lei che piangendo ci avvisava che era in prigione. A Teheran. In Iran. Era stata arrestata dalla polizia insieme a dei suoi amici mentre si accingeva a festeggiare il suo compleanno”.

Alessia Piperno, la “viaggiatrice solitaria” arrestata in Iran 

L’ambasciata d’Italia a Teheran si è immediatamente attivata presso le autorità iraniane per verificare la notizia dell’arresto, così come la Farnesina che sta indagando per ottenere informazioni su eventuali nostri connazionali coinvolti nelle proteste che vanno avanti da diversi giorni in Iran.

Anche sul suo profilo Instagram, la ragazza si definisce una “viaggiatrice solitaria”. “Tra pochi giorni inizierà il mio settimo anno in viaggio”, aveva scritto quattro giorni fa. “Eppure quando mi guardo indietro, mi sembra ieri quando caricai il mio primo zaino sulle spalle, per raggiungere la terra dei miei sogni, l’Australia. Al tempo avevo appena compiuto 24 anni, mentre oggi ne compio 30. Mi ero ripromessa che a 30 anni mi sarei fermata, ed ora eccomi arrivata a questo giorno e mi chiedo “sono pronta a fermarmi?”. No, affatto. Questi anni sono stati i più belli della mia vita, i più vissuti, dove ho imparato e disimparato così tanto, dove ho incontrato popoli e amici meravigliosi, e dove ho scoperto le vera bellezza del nostro pianeta. Il mondo e la sua gente mi ha regalato più di quanto potessi desiderare, giorno dopo giorno, anno dopo anno”.

Alessandro Della Guglia

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. […] La notizia è stata riferita dai media indiani, che hanno diffuso una foto dei quattro in seguito alla cattura: l’arresto sarebbe avvenuto grazie alle riprese delle telecamere a circuito chiuso. In questi giorni c’è dunque da rimboccarsi le maniche alla Farnesina, già in subbuglio per l’arresto in Iran della 28enne Alessia Piperno. […]

Commenta