Roma, 5 apr – L’European patent office lancia l’allarme sul fronte brevetti e annuncia gli effetti micidiali che avranno le contro sanzioni studiate dalla Russia in risposta a quelle occidentali. La Russia infatti ha autorizzato, con un decreto del governo, lo sfruttamento dei diritti della proprietà intellettuale frutto di brevetti, senza il necessario consenso dei titolari.

Allarme brevetti: le contro sanzioni russe avranno effetti micidiali su aziende Ue

Ciò significa che possono essere rilasciate nel Paese licenze di sfruttamento senza la richiesta di alcun indennizzo. E, come afferma Domenico Golzio, direttore dell’Ufficio europeo dei brevetti, “chiunque può copiare i brevetti di aziende europee. E quindi se la guerra continua è chiaro che tutte le aziende europee che vendono o che sono presenti nella Federazione russa avranno dei danni. Perché la Russia non è più tenuta a pagare royalty, e dunque chiunque può copiare un brevetto di origine dei Paesi ostili”.

“Danni incalcolabili se proprietà intellettuale cannibalizzata da russi”

Questa situazione si aggiunge alle tante altre motivazioni per ritirare le assurde sanzioni che l‘Ue ha stabilito nei confronti di Mosca, che ora sta rispondendo colpo su colpo. I danni incalcolabili che porterà questa presa di posizione per tantissimi settori strategici della nostra economia li spiega ancora Golzio. “Immaginiamo per la Fiat o le altre aziende che producono automobili in Russia quali possono essere i danni se la proprietà intellettuale legata a queste catene di montaggio può essere cannibalizzata dalle aziende russe”, avverte.

Ė lampante constatare come le decisioni prese da coloro che governano i vari Stati europei stiano andando sempre di più contro i loro stessi interessi. L’Italia e l’Europa devono smettere di assecondare i voleri degli Usa e iniziare a fare il bene proprio, cessando immediatamente le sanzioni per non perdere un partner essenziale come la Russia. Fondamentale per una rinascita europea fuori dall’influenza americana.

Andrea Grieco

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Ma quale allarme brevetti, siamo tornati a terra, al Medioevo, non scoprono più un bel niente, salvo riciclare le costose virgole, in spazi adiacenti. E le virgole, non solo Putin, nessuno le vuole più pagare.

Commenta