Home » “Le donne di destra? Più belle e sorridenti”. Non lo diciamo noi, ma uno studio sull’IA

“Le donne di destra? Più belle e sorridenti”. Non lo diciamo noi, ma uno studio sull’IA

by Cristina Gauri
1 commento
IA volti donne

Roma, 22 giu — Le donne conservatrici, e in generale di destra, sarebbero più belle e sorridenti delle «colleghe» progressiste: uno stereotipo che da anni corre in rete, sotto forma di lazzi e battutacce indirizzate alle varie personalità dell’intellighenzia femminile di sinistra, le quali, tradizionalmente, non godono di aspetto particolarmente fresco, felice o attraente. Stereotipo che è stato recentemente confermato anche dall’IA.

Le donne di destra più belle e sorridenti, lo dice l’IA

Ebbene sì, non si tratterebbe solo di un luogo comune: stando a uno studio sull’intelligenza artificiale condotto in Danimarca, le donne conservatrici tendono ad apparire più felici e più attraenti nelle fotografie rispetto alle liberali. Pubblicata sulla rivista scientifica Scientific Reports a marzo, la ricerca rileva come l’intelligenza artificiale riesca a «indovinare» l’ideologia politica di una persona (con una precisione del 61%), semplicemente analizzandone i tratti somatici. Gli scienziati hanno inserito circa 3.200 foto di candidati alle elezioni municipali danesi del 2017 nello strumento Face API di Microsoft Azure, utilizzandolo per valutare lo stato emotivo della persona. L’analisi ha rilevato che l’80% dei volti mostrava un’espressione felice, mentre il 19% appariva come «neutro».

Gli uomini conservatori? Più estroversi

«Per quanto riguarda le femmine, l’IA ha assegnato punteggi di fascino elevati tra quelli che lo strumento ha identificato come “conservatori”», si legge nella ricerca. «Questi risultati sono credibili dato che la ricerca precedente, che utilizza valutatori umani, ha anche evidenziato un legame tra fascino e tendenza al conservatorismo». I risultati appaiono ancora più accurati per gli uomini, con il 65% di accuratezza. I politici maschi di sinistra hanno mostrato espressioni più neutre e meno felici rispetto alle loro controparti conservatrici.

«Abbiamo anche scoperto che esprimere felicità sorridendo è associato al conservatorismo per entrambi i sessi», si legge. «Lo studio precedente ha scoperto che mostrare il sorriso nelle fotografie è un valido indicatore di estroversione», hanno continuato. «E sebbene la tendenza all’estroversione non venga comunemente associata al tipo di ideologia, alcuni studi hanno scoperto che i politici di destra sono più estroversi».

Cristina Gauri

You may also like

1 commento

Rgn 22 Giugno 2023 - 11:09

Sx sciatteria pelosa e sporca

Reply

Commenta

Redazione

Chi Siamo

Il Primato Nazionale plurisettimanale online indipendente;

Newsletter

Iscriviti alla newsletter



© Copyright 2023 Il Primato Nazionale – Tutti i diritti riservati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: