Schermata 2016-05-29 alle 09.36.03Roma, 29 mag – Sta facendo il giro della rete uno striscione portato in piazza dai manifestanti francesi contro la riforma del lavoro. Il testo è eloquente: “Nous ne ferons pas la fine de l’Italie”. I lavoratori francesi stanno quindi protestando per non diventare come l’Italia, dove il Jobs Act è passato senza che volasse una mosca?

In realtà si tratta di un fake, anche perché il francese usato è piuttosto maccheronico (a cominciare da quel “fine”, che in realtà dovrebbe essere “fin”). Il vero striscione, come si vede nella foto, recita “Non à la casse du code travail”, cioè “No alla distruzione del codice del lavoro”. Ebbene sì, l’Italia non è il centro del mondo, né in positivo né in negativo: i francesi che sono scesi in piazza stavano pensando alla Francia, non a noi. Resta, indubbiamente, l’esempio plateale di una macelleria sociale che in casa nostra non ha suscitato il minimo sdegno mentre sta praticamente bloccando da settimane i nostri cugini d’oltralpe. E quindi sì, in qualche modo i francesi stanno scendendo in piazza anche per non fare la fine dell’Italia.

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta