Il Primato Nazionale mensile in edicola

Londra, 18 nov – Il voto non aggrada le lobby finanziarie? Che si ripeta. È più o meno questo il senso della posizione dell’amministratore delegato di Goldman Sachs Lloyd Blankfein, che in un tweet ha chiesto che venga ripetuto il referendum sulla Brexit.



“Qui in Gran Bretagna gli amministratori delegati sono preoccupati in merito alla Brexit”, ha cinguettato, spiegando che si tratta di “una strada difficile e rischiosa” (e chi ha mai detto il contrario?). La soluzione? “Riluttante a dirlo, ma molti si augurano un voto di conferma su una decisione così monumentale e irreversibile”.

Black Brain

Leggi anche – “La sovranità non appartiene al popolo”: la sinistra al caviale cui non piace la democrazia

Insomma, il popolo non ha votato secondo i desiderata di Goldman Sachs e soci, per cui il referendum sulla Brexit s’ha da replicare. “La posta in gioco è alta –  Perchè non assicurarci che ci sia ancora consenso?” Perché forse è già stato raggiunto un anno fa?

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. …si! E magari, se no riescono ancora, ripetere nuovamente e poi ripetere, ripetere.. fino a quando VINCONOoooooooo..

Commenta