Roma, 16 feb – Sergio Mattarella ha ricevuto al Quirinale l’ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset che, dopo essere stato richiamato a Parigi, è tornato ieri all’aeroporto di Fiumicino con un aereo di linea.
In tale contesto l’ambasciatore gli ha anche recapitato una missiva di Emmanuel Macron: conterrebbe l’invito a compiere una visita ufficiale in Francia. Mattarella ha accettato l’invito e ringraziato.

Nel corso di un incontro con i giornalisti presso Palazzo Farnese, Masset ha dichiarato: “Il presidente della Repubblica Macron e tutti i ministri del governo francese che ho incontrato in questi giorni di consultazioni a Parigi mi hanno ribadito quanto sia importante per loro la relazione tra Francia e Italia“. Ha anche aggiunto: “Non neghiamo che ci siano divergenze o dei disaccordi su dei temi, ma tutto si può affrontare nel dialogo e nel rispetto reciproco. Siamo pronti a lavorare su tutti i temi nell’interesse dei nostri due Paesi”.

Esprime la propria soddisfazione per questo incontro Nathalie Loiseau, il ministro francese per gli Affari europei. Altrettanta contentezza è stata rivelata per la presa di distanze di Luigi Di Maio da Christophe Chalencon  (uno dei leader dei gilet gialli che il vicepremier aveva incontrato dieci giorni a Parigi insieme ad altri rappresentanti della lista Ric).
La Loiseau affida il proprio appagamento ad un tweet in cui scrive: “Sana condanna del comportamento del signor Chalencon da parte di Luigi di Maio. Dobbiamo ritrovare la relazione di amicizia e rispetto reciproco, all’altezza della nostra storia e del nostro destino comune”. A questo fa seguito un altro intervento su Twitter in cui il ministro francese ribadisce l’invito a Parigi formulato dal presidente francese Emmanuel Macron al presidente italiano Sergio Mattarella.

Ilaria Paoletti

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here