Il Primato Nazionale mensile in edicola

Londra, 22 gen – Una madre inglese sta conducendo una campagna contro le stazioni di servizio, colpevoli di sessismo perché le loro enormi maniglie per le pompe di benzina fanno male alle sue “piccole mani” – e ogni giorno deve convincere il suo partner a fare benzina.

Sessismo quotidiano?

Melanie Morgan si è immortalata in una foto mentre lottava per afferrare una pompa di benzina per “dimostrare il suo punto di vista” al fidanzato, Jared Griffiths; riempire la loro Ford Tourneo Independence è per lei infatti una estrema fatica a causa delle mani troppo femminili. La donna di 31 anni ha accusato quindi le stazioni di servizio inglesi di “sessismo quotidiano” sui social media, quando ha mostrato la lotta quotidiana che conduce quando fa benzina al suo furgone. Melanie è convinta che siano state progettate specificamente per gli uomini.

La fatica delle donne …

È diventato un tale problema per Melanie, che sta pensando di acquistare un’auto elettrica nel prossimo futuro per evitare di fare il pieno di nuovo alla pompa. Melanie ha detto: “Ho mani abbastanza piccole. Sono bassa e quindi sono abbastanza piccola in generale, ma immagino che non ci siano molti uomini che hanno le stesse mie fattezze”. “Quando ero più giovane non ci pensavo” dice ancora la donna “ma da adulta adesso che lo faccio regolarmente mi è venuto in mente che solo noi donne proviamo questa fatica”.

Ilaria Paoletti

4 Commenti

  1. Pronto a lottare per i “disabili” , ma ste STRONZATE …..
    suvvia , hai le mani piccole ????
    ringrazia CHE LE HAI STRONZA !!!!!

    impugnare l’ oggetto con 2 mani , no eh ??????
    ed il problema sarebbero le pompe ? ma vai a cagare !!!!!

    Vedrai STRONZA quando soffrirai di artrite ……. e l’ alternativa è solo morire prima …..

Commenta