Il Primato Nazionale mensile in edicola

Tel Aviv, 22 mar – Una serie di insulti verso i neri, tanto da paragonarli perfino alle scimmie. Non siamo in un bar della profonda provincia ma nel sacro e compassato contesto del Gran Rabbinato d’Israele, supremo organo religioso ebraico dello Stato mediorientale, e protagonista delle ingiurie nei confronti degli africani è stato nientemeno che il rabbino capo Yitzhak Yosef.
66 anni, rabbino capo in “quota” sefardita – rappresenta gli ebrei di origine mediorientale e nordafricana – dal 2013, Yosef ha chiamato i neri “scimmie” in occasione del suo sermone settimanale. L’uso del termine non è passato inosservato, dato che è stato ripreso da un video e ha scatenato una polemica di portata internazionale. Tanto da far muovere indignata perfino l’Anti-defamation League, ong ebraica con sede a New York impegnata sul fronte della lotta all’antisemitismo.
Non è la prima volta che le parole di Yosef destano scalpore. Già in passato il rabbino capo aveva incoraggiato i soldati israeliani a non andare troppo per il sottile, giudicando accettabile l’uccisione di nemici anche qualora questi fossero disarmati e incapaci di attaccare. Non solo: nel 2016 si era anche detto contrario ad accettare come cittadini di Israele persone non di religione ebraica, i quali dovrebbero essere estradati in Arabia Saudita.

La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. Nel sito di Alain Soral si trovano molte di queste notizie, proibite nell’Italia antifascista serva d’Israele.
    Oltretutto, e questo va a nostro demerito, Alain Soral sopporta processi per le verità che dice.
    Ci vorrebbe un po’ di coraggio anche in Italia.
    Invece di sbrodolare servili dichiarazioni sul presunto olocausto, sarebbe meglio dichiarare che Israele è da sempre stato criminale che ha compiuto ripetuti, e non singoli, crimini contro l’umanità.

    • Pensa che Izraele vuole fare diventare i polacchi” nazisti “per mettere in funzione politica della vergonia e trarre profitti del presunta colpa ( polacca) del holocausto .?

  2. Negri scimmie, islamici e feccia palestinese da sterminare,fake news,complotti, africani e magrebini utilissimi poiché geni plurilaureati……….ma se ognuno stesse a casa sua e si facesse i cazzi suoi non sarebbe tutto più tranquillo??? Ci si muove per piacere e per lavoro……. Queste religioni del cavolo hanno profondamente rotto i coglioni,a parte alcune radici storiche e capisaldi del cristianesimo sulla famiglia ………….il resto si presenta come una irrimediabile rottura di sfere celesti, in cui maomettani e sionisti toccano l’apice del ” non se ne può veramente più “…….peggio di fiano e della boldrina……poi c’è da raschiare il fondo del barile.

Commenta