Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 5 lug – Nonostante i progressi fatti negli ultimi anni, il 25% della popolazione del Senegal non ha ancora accesso all’energia elettrica. Questo causa enormi problemi, visto che la mancanza di forniture stabili è un fattore che frena lo sviluppo. Le autorità sono consapevoli che questa situazione è insostenibile. Da qui l’impegno a fornire elettricità a tutti coloro che ne sono privi, puntando anche e soprattutto sulle fonti rinnovabili. Nel recente passato sono state costruite diverse centrali eoliche, ma questa non è l’unica opzione sul tavolo. Anche il solare, infatti, si sta ritagliando un ruolo importante nella generazione di energia pulita.



I nuovi parchi solari del Senegal

Proprio un paio di mesi fa due impianti ad energia sono stati completati nelle regioni di Kael e Kahone, nella parte occidentale del Senegal. Questi hanno una capacità installata pari a 60 megawatt e potranno fornire energia elettrica a circa 540mila persone. Permettendo, dal lato ambientale, di evitare l’immissione in atmosfera di quasi 90 mila tonnellate di anidride carbonica all’anno.

Leggi anche: Un Senegal a trazione rinnovabile per garantire a tutti l’accesso all’elettricità

La realizzazione dei due parchi solari è stata possibile grazie ad un prestito di 38 milioni di euro della società finlandese Ifc, della Banca europea degli investimenti e dell’agenzia allo sviluppo francese Proparco. A contribuire al questo progetto è stata pure la Banca mondiale la quale, tramite la Multilateral investment guarantee agency, ha assicurato gli impianti per 6,9 milioni di euro, fornendo inoltre protezione per rischi non commerciali per una durata di 15 anni.

Uno degli aspetti più interessanti del progetto è che il costo dell’energia prodotta sarà tra i più bassi dell’Africa. Un dato importante perchè dimostra che gli impianti a energia solare non solo possono competere con quelli alimentati da idrocarburi, ma possono anche essere finanzianti senza bisogno di sussidi.

Giuseppe De Santis



La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta