siria guerra isisDamasco, 6 giu – Le truppe dell’Isis starebbero, in queste ore, assediando la città di Al Hasakah, capoluogo dell’omonimo distretti nella zona nord-est della Siria. Lo riferiscono fonti locali e di parte curda, che rappresenta una fetta rilevante della popolazione locale.

Intanto, mentre si attendono sviluppi sul possibile ingresso nel conflitto da parte dell’Iran -mentre le forze di Hezbollah sono già attivamente impegnate nei combattimenti contro lo Stato Islamico- alcune notizie parlano di almeno 300 miliziani sciiti iracheni della Brigata Abu al Fadhl che sarebbero partiti in questi giorni da Damasco per raggiungere la linea del fronte.

Sangue di Enea Ritter

Insieme alle accuse lanciate nei confronti della Turchia, che avrebbe non interferito (se non addirittura sostenuto) con i traffici degli jihadisti nel territorio di Ankara, il conflitto comincia ad assumere una dimensione sempre più regionale.

Commenta