Il Primato Nazionale mensile in edicola

Mosca, 18 apr. – Si chiama Zircon ed è il nuovissimo missile presto in dotazione alle forze armate russe. Negli ultimi test ha dimostrato che è in grado di raggiunge otto volte la velocità del suono. A dichiararlo è la Tass, l’agenzia di stampa russa, citando una fonte della difesa. Mai i test condotti finora avevano dato questo risultato. Gli esperti militari considerano Zircon, missile ipersonico anti unità navali, un punto di svolta nelle tecnologie belliche, soprattutto se a breve dovesse paventarsi una terza guerra mondiale. Il missile, infatti, sarebbe in grado di affondare una portaerei.

Zircon è pronto per essere prodotto in serie, e sono stati svelati anche i dati tecnici tenuti finora segreti. Il peso si aggira tra le 2 e le 4 tonnellate, la gittata tra i 500 e i mille chilometri. Zircon può essere lanciato dalle rampe 3C14, utilizzata anche per i missili Onyx e Caliber, da navi di superficie, da postazioni terrestri e dai sottomarini, ed è facilmente manovrabile. Una specie di Tomahawk americano, che grazie alla sua elevatissima velocità risulta impossibile da intercettare e da abbattere dai moderni sistema di difesa antimissile.

Testato con un anno di anticipo rispetto alle tempistiche previste, la genesi di Zircon è stata compiuta e i test, iniziati nel 2016, continuano a dare risultati più che positivi. Già lo scorso anno si era cominciato a parlare di questi nuovi missili che sarebbero stati destinati a sostituire i P-700 Granit, che già erano temutissimi. Gli Zircon verranno installati sugli incrociatori a propulsione nucleare “Pietro il Grande” e “Ammiraglio Nakhimov”, oltre che sui nuovi sottomarini nucleari Husky di quinta generazione, che attualmente sono in fase di sviluppo. Si stima che entreranno in servizio entro il 2018. Sempre che le minacce belliche degli ultimi tempi non si facciano più gravi.

Quando nel 2016 si cominciò a parlare dello Zircon, negli Stati Uniti molti esperti militari dissero che la Gerald Ford, la superportaerei americana costata 15 miliardi di dollari, la più costosa mai esistita, sarebbe stata da considerarsi un “cimitero di lusso per 5000 marinai americani”. Anche i britannici non sono stati molto contenti dei risultati dei test di Zircon, dato che la velocità di 9.900 km/h di fatto rende inutili gli aerei dell’Aviazione navale di Sua Maestà.

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

    • dimentichi chi è l’oppresso e chi l’oppressore. Senza pensare che la piggia di atomiche di cui parli porterebbe a temrine nella vita in tutto il mondo

  1. Qualcuno è cosi ingenuo da pensare che la Russia disponga di un solo missile e di un solo tipo? Mai accada che i sistemi di difesa russi individuino un eventuale attacco, partirebbe in frazioni di secondo la controoffensiva e l’Europa verrebbe spazzata via in un’ora al massimo: non dimentichiamo che noi siamo l’avamposto degli Usa e centinaia, forse migliaia di missili sono già puntati sul Vecchio Continente; non so se a qualcuno interessi aggredire la Russia ritenendo di farla franca, vale per l’Europa ma anche per gli Usa stessi, perché i russi non hanno alcuna intenzione di attaccare l’Occidente, ma si diventerebbero se attaccati a loto volta.

Commenta