Il Primato Nazionale mensile in edicola

La carta da parati è una tendenza chiave per il 2021 e l’appetito insaziabile dei consumatori non sembra destinato a diminuire presto. Qualunque sia il tuo gusto, ci sono idee di carte da parati alla moda per tutti i gusti, dai tradizionali motivi floreali e trompe l’oeil, ai motivi geometrici e tropicali contemporanei o ancora animali e disegni architettonici.




Il progresso nelle nuove tecniche e finiture di stampa spinge costantemente oltre i confini e la disponibilità di nuovi materiali lo rende ancora più eccitante. Sono insomma finiti i giorni in cui si stampava solo su carta. Ora puoi abbellire tappi di sughero, steli d’erba e sete praticamente con qualsiasi motivo. L’uso è anche più audace e coraggioso. Il mercato offre infinite possibilità a chi voglia sfruttarle.

Gli stili di tendenza di quest’anno, quali sono?

Tra gli stili di carte da parati più trendy di quest’anno, alcuni sono certamente dei sempreverdi, mentre altri rappresentano una novità. In particolare si possono segnalare gli stili:

  • Massimalista
  • Floreale
  • New Chinz
  • Bold palettes
  • Natura

Lo stile massimalista

Il massimalismo è una tendenza dell’interior design che è tornata alla grande nel 2021 e probabilmente questo look audace è qui per rimanere.

In audace contrasto con il minimalismo, questa idea di arredamento del soggiorno rivela il lato selvaggio del mondo del design. Un mix accattivante di stampe leopardate, plissettature e patchwork, insieme a stelle, strisce e borchie, dimostra che al “più” non c’è mai fine.

Il design floreale

I fiori sono una grande novità per gli interni del 2021 e possono essere adattati per entrare in qualsiasi spazio, sia esso vintage, retrò o contemporaneo. Questi nuovi design per la stagione hanno alzato la posta in gioco dello stile e semplificano l’inserimento di bellissimi fiori nel tuo arredamento.


Inizia pensando al colore. La tavolozza che scegli guiderà le tue decisioni quando si tratta di scegliere i disegni floreali e fungerà da base per costruire il tuo schema.
Quando lavori le stampe floreali nella tua casa, pensa alla scala dei fiori nei motivi. Le stampe di grandi dimensioni possono far sembrare le stanze piccole ancora più piccole, quindi è meglio attenersi a disegni più delicati per creare un’illusione di spazio.

Lo stile New Chinz

Ora più che mai ci ispiriamo al passato per influenzare il presente. Si nota spesso che ci rifacciamo a epoche passate in tempi di incertezza, e questo suona sicuramente vero per la nuova tendenza del chintz. Dopotutto, creare uno schema di decorazione è un po’ come una storia d’amore, e riguarda sicuramente tanto il cuore quanto la testa.

Fortunatamente, il nuovo look chintz è tutto incentrato sulla raffinatezza e sullo stile.
Pieno di movimento, colore ed esuberanza, esso, celebra la produzione creativa di grande influenza del Bloomsbury Set – un gruppo di intellettuali, filosofi, artisti e amici che vivevano e lavoravano nella zona nella prima metà del XX secolo.

Bold Palettes, le tavolozze audaci

Anche i colori si sono fatti più audaci, con i neutri che si allontanano dal grigio e si spostano verso toni più caldi per invitare al ritorno dei mobili marroni.


Non aver paura di combinare modelli diversi. Mescola design classici come righe o fiori con stili esotici come ikat e Kilim turchi. Evita di rendere lo spazio troppo occupato scegliendo modelli in colori che si completino a vicenda. Insomma, scegli colori audaci, e osa secondo il tuo gusto.

Il trionfo della natura

La sostenibilità è in prima linea nell’epoca attuale e aumenterà ulteriormente con il passare del tempo. Una maggiore consapevolezza della finitezza delle nostre risorse naturali ha portato a un maggiore desiderio di riparare, riutilizzare e riciclare.


In tempi di richiami sinceri o strumentali alla green economy, le riparazioni visibili vengono celebrate ed enfatizzate e vengono promossi materiali durevoli, naturali e tessuti. Anche i verdi più audaci stanno prendendo il sopravvento sul blu notte portando la tendenza biofila del benessere attraverso piante e fogliame. Qualsiasi riferimento all’introduzione dell’esterno avrà un impatto sul benessere, e riciclare o riutilizzare materiali durevoli non è mai stato così di moda come oggi.

Conclusioni: spazio all’audacia e alla natura

Se si vuole scegliere una carta da parati di tendenza, non v’è dubbio che tra i filoni più significativi del momento vi siano l’audacia e la natura.Da una parte, si tende ad abbandonare i colori troppo tenui per preferire tonalità e disegni più esuberanti.Dall’altra, in linea con le nuove tendenze “green”, materiali riciclabili e richiamo alla natura fanno parte imprescindibile delle nuove tendenze.



La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta