fabrizio braRoma, 24 mar – Da Bruno della III C, studente cicciottello, goffo e un po’ ignorante, a porta pepite del programma “Forum”, a “possibile” candidato alle prossime elezioni europee con Fratelli d’Italia.

Sembra dunque che si candiderà anche lui, Fabrizio Bracconeri che, dopo aver twittato la sua fede di destra per alcuni mesi, si è deciso a fare il grande passo verso la politica con Fratelli d’Italia. «Se lui vuole, noi siamo pronti», dice la leader del partito Giorgia Meloni.


Le idee politiche di Bracconeri sono di stretta attualità e abbastanza confuse, anti-euro, anti-Merkel, anti-Renzi, ma anche una simpatia per Matteo Salvini: “Sarai pure della Lega ma a me piaci”.  Una possibilità da lui stesso confermata sul suo profilo twitter: “Ancora non sono candiato e già avete paura. Il popolo avrà la voce, tremate. L’onestà sarà di moda”. E poi: “Siete stanchi di questi zozzoni! Hanno rubato tutto! Io sto con Fratelli d’Italia. Io sono il popolo”. Infine indica la strada per uscire dalla crisi: “Leviamo l’euro battiamo moneta accediamo al credito e creiamo lavoro e riformiamo il sistema fiscale”. Ma, quanto a politica estera, non sembra che le sue attenzioni si spingano oltre i confini nazionali: “Io voglio uscire dall’Europa figurati che mi frega della Russia. W la Svizzera che si fa i cavoli suoi sempre!”.

Alla confusione politica si aggiunge quella grammaticale, di cui è pieno il suo profilo twitter, in cui scrive “Ho la nausea di Napolitano e del PD!!! X la liberta di voto e la democrazia la gente ci è morta!!! Non approfittatevi la disperazione…”.

Saverio Andreani

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here