grilloRoma, 17 nov. – “Voglio cambiare il simbolo eliminando il mio nome”. Beppe Grillo, fondatore e per lungo tempo padre padrone del Movimento 5 Stelle lancia la sua proposta: togliere il suo nome, con il riferimento al blog “Beppegrillo.it”, dal simbolo del Movimento. Fino alle 19 di oggi gli iscritti potranno votare per scegliere: restare senza riferimenti telematici o sostituire il precedente indirizzo con “www.movimento5stelle.it”.

Non sarà dunque possibile scegliere di mantenere la precedente dicitura. Già da tempo la strategia comunicativa degli ormai “ex grillini” prevedeva una sempre minore presenza del comico genovese, cosa che ha favorito la nascita di altre figure di riferimento come Di Battista e Di Maio.


“Il mio sogno è quello di togliere il mio nome dal simbolo, così il movimento diventerà vostro” aveva annunciato tempo fa lo stesso Grillo dal palco di Imola. Dopo pochi mesi la promessa è stata mantenuta, il padre nobile “regalerà” il Movimento agli iscritti. “E’ stato ilprimo movimento politico nato da un Blog. Io ci ho messo la faccia, il nome e anche il cuore, ma oggi che il MoVimento 5 Stelle è diventato adulto e si appresta a governare l’Italia credo che sia corretto non associarlo più a un nome, ma a tutte le persone che ne fanno parte. Per questo voglio cambiare il simbolo eliminando il mio nome”, ha spiegato colui che ad oggi è ancora il presidente del Movimento 5 Stelle.

Grillo dunque “sgrava” ulterioriormente dalla sua presenza i 5 Stelle, motivando la cosa con la necessità di una maggiore maturità politica. Casaleggio e Grillo non sono certo due sprovveduti in materia di comunicazione e la scelta di inaugurare fattivamente una “fase 2” del Movimento in ottica di comunicazione politica, è probabilmente una mossa strategica volta alla “presentabilità” per un possibile futuro di Governo.

 

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here