Il Primato Nazionale mensile in edicola

bonazzaRoma, 18 mag – Sta facendo molto discutere l’intervista alla Zanzara di Andrea Bonazza, il primo consigliere comunale in Italia eletto sotto al simbolo di CasaPound Italia. Il Primato Nazionale lo ha intervistato per sapere che aria tira a Bolzano dopo questo pseudo-scandalo.



Andrea, ci spieghi come è andata questa intervista alla Zanzara?

Black Brain

L’intervista, che ovviamente all’inizio non mi è stata presentata come tale, è durata 20 minuti di cui solo 8 sono andati in onda. Per la maggior parte del tempo abbiamo parlato di campi nomadi, di immigrazione, dei problemi dell’attualità politica insomma. Anzi, eravamo partiti proprio da quelli. Ma di tutto questo non è stato mandato in onda nulla.

Sta di fatto che le tue parole hanno suscitato molte polemiche.

Sì, oggi addirittura il sindaco è andato a mettere un mazzo di fiori al muro del lager di via Resia “alla memoria dei deportati e di tutte le vittime del nazifascismo”, presentando il tutto come una sorta di gesto riparatore per le mie dichiarazioni. In realtà voleva solo farsi pubblicità in vista del ballottaggio.

Anche la comunità ebraica ti ha attaccato.

Guarda, ognuno può commentare le mie prese di posizione come meglio crede. Chi si dichiara sconvolto per la mia elezione e poi vuole darmi lezioni di democrazia dovrebbe però decidersi. Io sono stato eletto democraticamente, da cittadini di Bolzano che evidentemente apprezzano le mie azioni nel sociale e le mie proposte. Fino a prova contraria sono i cittadini di Bolzano che decidono chi deve sedere in consiglio comunale, non autoproclamatesi autorità morali non elette da nessuno. Io risponderò solo alla cittadinanza e a nessun altro.

A proposito, girando per la città credi che l’indignazione del sindaco sia condivisa dai cittadini di Bolzano?

Macché, io in questo momento sono in affissione, insieme a un altro militante che peraltro è stato eletto anche lui in una circoscrizione. Posso tranquillamente dire che da quel che vedo l’indignazione riguarda solo la casta politico-culturale, i bravi e buoni messi a custodia delle verità ufficiali. Dal popolo, al contrario, ho ricevuto solo tanta solidarietà. Non fanno che ripetermi: “Questi stronzi vogliono parlare solo di cose successe 70 anni fa quando noi non arriviamo a fine mese”.

Quali saranno i valori che orienteranno il tuo operato in consiglio comunale?

Valori che hanno a che fare con il presente, di sicuro non mi occuperò di storia, che lascio agli specialisti, anche se mi farebbe piacere che si avesse il coraggio di lanciare un dibattito libero e senza pregiudizi anche sui fatti recenti della storia d’Italia e dell’Europa. Ma, ripeto, questo non ha nulla che fare con la mia presenza in consiglio comunale, che invece sarà improntata esclusivamente all’amore per il popolo italiano. Cercherò di agire, di aiutare concretamente le famiglie, gli artigiani, i padri separati, tutte quelle categorie in difficoltà ma che non sono gratificate dell’etichetta di “risorse” da una politica che pensa solo all’ultimo arrivato.

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

22 Commenti

  1. Hai preso neanche 300 voti, spacciate un 2,4% per un 7% penso proprio che se arrivi a fine mandato devi ringraziare dio. Con le tue parole continuiamo a fare solo figure di merda ecco perché non arriveremo mai da nessuna parte, perché esiste gente come te che confonde la storia con la politica.

  2. Bene, lui si lava le mani dicendo che i Nazifascisti sono i Bolzanini che l’hanno votato e visto che non conosciamo chi l’ha votato sono tutti colpevoli!! Be una cosa è sicura, io non l’ho votato, e voi?

  3. Siamo il popolo con meno senso patriottico d’Europa, era ora che uscisse una voce fuori dal coro!

    Figure del cazzo? Mi pare che siano decenni che ne facciamo grazie a signori incravattati pieni di parole mielose e zero fatti concreti per i cittadini. Caro gigi siamo nella merda proprio grazie a chi come te ancora vive dentro una campana e si fa sodomizzare dalle puttanate che sbandierano in tv e sui giornali i tuoi cari politici tutti i fottuti giorni. Ognuno può dare il voto a chi vuole, si chiama democrazia, lui è li e ci resta.

  4. Fa piacere vedere che ci siano ancora persone con un cervello, che non si fanno mistificare dalle bugie di un movimento anacronistico, privo di intelligenza politica, violento e non rappresentante della volontà del paese.

  5. Ricordo a Gigi, che i 300 voti di preferenza che ha preso, in una coalizione che ha preso il 7% fanno di Bonazzo il primo degli eletti del CentroDestra…. Sciacquati la bocca prima di dire cavolate!!! Le figure di merda ce le continua a far fare il nostro caro Sindaco che ha ridotto questa città a un parco giochi per immigrati!

    • Bonazza non é CentroDestra!

      É estrema destra, radicale e favorevole alla violenza!

      Da vergognarsi che é stato eletto democraticamente. Da vergognarsi anche dai nostri cittadini che lo hanno eletto.

      Ognuno puó esprimersi come vuole, ma anche per un politico eletto democraticamente vale la legge e apologia di fascismo é un reato!
      É pure stato condannato da un tribunale italiano per questo reato! E lo continua fare.

      Vuol dire che non ha nessun rispetto per la costituzione italiana quindi non ha rispetto per gli italiani.

      Pensatevi un po questa.

    • Siete una vergogna. E’ la voce dell’ignoranza che vi fa parlare. Parlare di esseri umani come bestie “immigrati, immigrati”

      E se uno è stato eletto deve capire che le cavolate che dice insieme agli amici davanti ad una birra non li può ripetere alla radio! Ha voluto la bici, che adesso pedali! Senza far vergognare i suoi concittadini!

      E che si legga un libro!

  6. Io vorrei capire che diamine blaterate! Renzi ci governa, è stato votato? No! Andrea è stato eletto DEMOCRATICAMENTE, in modo legale. Non importa da quanti o da chi, è stato eletto e stop! Altrimenti qualunque minoranza stando a quanto scrivete dovrebbe sparire, e allora chi i nazisti??? Chi cerca di impedire l’esercizio legale a comizi? Chi devasta intere città? Chi cerca con la violenza di zittire gli avversari politici? Sempre e solo voi comunisti, voi siete anacronistici, voi siete alla frutta, alcuni di voi lo intuiscono e hanno paura e cerca con la mistificazione di distruggere gli avversari politici. Voi siete appoggiati e protetti da politici e marci corrotti (altrimenti non potreste fare tutto ciò che fate impunemente), ma i politici sono prostitute e quando non gli servirete piu vi molleranno e senza appoggi e collusioni sparirete tutti quanti. Comunque il comunismo esiste: Corea del Nord! A già quello non è il vero comunismo, come quello di Stalin, il vero comunismo è solo nelle vostre teste, un miraggio una illusione che ognuno di voi interpreta a suo modo e piacimento a seconda dell’occasione. Patetici, davvero patetici.

  7. E’ reato essere monarchici.

    Anche se il ritorno di una monarchia parlamentare come in Inghilterra ( esattamente come era in italia nel ventennio) non sarebbe male. Si fà sempre in tempo a rimediare e a ridare dignità, rispetto e stima all’ ITALIA e al suo popolo.

  8. Potrei grosso modo condividere le idee del Bonazza, l´unica nota stonata é che Bolzano non dovrebbe essere Italia perché quest´ultima se n´é impossessata illegittimamente.

  9. Parassiti, privilegiati e casta politica e giornalistica impazziscono nel tentativo disperato di non dare voce all’unica possibilità per salvare l’Italia devastata nella materia e nello spirito.
    Perché sanno che se queste parole arrivassero liberamente al popolo Italiano, tutti questi nemici dell’Italia sarebbero spazzati via immediatamente.
    Impazzirete! Grande Andrea Bonazza, tieni duro e lasciati guidare dall’amore per il popolo italiano.

  10. Sono idee..ognuno ha idee sue..poi si devono valutare le azioni..

    ogni regime o democrazia ha pagine positive o negative..contano le proposte

  11. warpet-chi si deve vergognare è lei! i cittadini hanno espresso un voto legittimo, libera espressione del loro pensiero. Mi rendo conto che per voi comunisti le persone che la pensano in maniera diversa dalla vostra sono dei decerebrati e dei fascisti a prescindere, ma in questo caso è lei l’antidemocratico.

    • io non sono communista, magari lo pensa perché io penso in maniera diversa di lei?

      bonazza peró dice liberamente che é fascista.
      il popolo puó esprimere votando, quello é il diritto democratico. ma quello non vuol dire che bonazza puó fare tutto quello che vuole violando la legge.
      ognuno puó dire cosa vuole, quello é libera espressione. peró poi deve accettare anche le conseguenze.

      io si che mi vergogno, e come!
      per il fatto che casapound esiste in italia, per questa persona e per i 309 (!) poveracci che l’hanno votato.
      e per l’immagine che bolzano adesso lascia ai nostri vicini in italia e nel estero.

      • Va bene, dai, fattene una ragione, perché altrimenti – lo scrivo seriamente – cercando di piegare la realtà dei fatti alle proprie idee (e i fatti hanno la testa dura) si rischia di impazzire.
        E non sia mai che il ritorno sulla scena, apertamente e in grande stile, degli Italiani migliori provochi simili conseguenze ai fratelli meno attenti alle grandi trasformazioni in corso.

        • quale realtá va piegata secondo te?

          ho la piena fiduca nel popolo italiano che non sia talmente stupido di lasciar ripetere la parte scura della storia italiana.

  12. In un periodo dove la gente spera nella Caritas, dove commenrcianti e imprenditori si suicidano, dove le banche sfrattano anziani e famiglie perche’ non riescono a pagare affitti e mutui il problema e’ un rappresentante di CasaPound peraltro eletto democraticamente. Quindi se questo e’ uno scandalo vuol dire che sto sognando…… non e’ vero nulla….. siamo in un periodo florido e felice, va tutto bene, solo CasaPound e’ il problema……. ma andate a lavorare parassiti e pensate agli Italiani che non ce la fanno

  13. Caro “Anonimo” tu parli di legalità perchè Andrea si dichiara fascista? ma fammi capire una cosa, è piu grave dichiararsi fascisti o sfasciare città (vedi Milano, Cremona, Genova), distruggere vetrine, bruciare auto, prendere a sassate gente che vuole assistere a un comizio? Cosa è piu grave? Continuate, continuate pure, ad vostra manifestazione noi aumentiamo consensi perchè la gente è stufa di vedervi all’opera e distruggere tutto impunemente! E i consensi li aumentiamo anche ad ogni nostra manifestazione perchè se la gente vede con che ordine e disciplina sfiliamo noi non puo non apprezzare e sono già tanti quelli che pensano: ” se questi sono i fascisti, bene, mille volte meglio di quella marmaglia rossa che distrugge tutto senza cognizione!”
    ma non temere, prima o poi i vostri appoggi politici finiranno e allora sarà la resa dei conti…..

  14. Sono 60 anni che i bolzanini di lingua italiana si fanno prendere per i fondelli dall’iperdestra nazionalista di turno, con la perenne promessa di sviluppare politiche “improntate esclusivamente all’amore per il popolo italiano”. Negli anni di voti gliene hanno dati tanti, tantissimi, troppi. Ma dopo i regolari proclami e il costante aizzamento dell’astio etnico, sono riusciti solo a parlare di TOPONOMASTICA.
    Si, l’Alto Adige è l’unico territorio al mondo dove la toponomastica è un tema politico che assorbe le intelligenze e le energie di molte persone mentre, nel frattempo, il partito di raccolta tedesco pensa a governare indisturbato.
    Insomma un insieme piuttosto arraffazzonato di toponimi inventati a tavolino, in preda ad un evidente hangover, dal povero Tolomei incaricato di imprimere un aspetto “italico” a quelle terre storicamente impregnate di cultura tirolese, è diventato il tema politico “centrale” in una regione con il reddito pro capite più alto d’Italia e con il tasso di disoccupazione più basso d’Europa. Terra dove la qualità della vita e dei servizi è considerata al TOP.
    Dopo 60 anni di prese in giro da destra, ora chi è questo Bonazza? E’ il futuro paladino di turno della scritta “vittoria” sulle targhe di una piazza che commemora la fine di una guerra che, più di tutte le altre guerre, ha significato una colossale sconfitta per tutta l’umanità? Una guerra iniziata con un tradimento, sfociata in un sacrificio umano di proporzioni bibliche e seguita dal disastro del fascismo?

    un fascista del III millennio? Aspettavamo propro questa gente.

  15. Andrea Bonazza a Bolzano stà facendo fatti e non le solite chiacchiere da bar o da politico.
    A fatti il Bonazza ha ripulito i bivacchi abusivi degli extracomunitari che infastidivano i bimbi in 10gg e ha ripulito dal degrado e dagli abusivi la scuola st. Josef dopo 10 anni di abbandono in un paio di gg.
    Non si era mai vista la politica bolzanina rimboccarsi personalmente le maniche con badile e scopa per il bene della cittadinanza e poco mi interessa se il Bonazza si dichiara fascista o comunista.
    Io plaudo solo ai fatti concreti e tangibili; strapperò la tessera dei compagni dalla pancia piena e dalla parole facile per costruire con il sudore un nuovo futuro di Bolzano.
    Lascio a voi le chiacchiere da bar o da politico.

Commenta