Il Primato Nazionale mensile in edicola

Rma, 27 mar – Matteo Salvini commenta le ulteriori misure estrittive che, in breve, “blindano” l’Italia fino a dopo Pasqua varate col nuovo Dpcm da Mario Draghi.



Salvini: “Riapire dopo Pasqua”

Matte Salvini, leader della Lega, ritiene necessario puntare sulle riaperturedopo la Pasqua, una festività che vedrà l’intera Italia in zona rossa. Salvini torna sull’argomento all’indomani della conferenza stampa in cui il Draghi ha ribadito che l’eventuale allentamento delle misure “dipende solo dai dati che vediamo”.

Black Brain

“Spingere su vaccini e terapie domiciliari”

“Oggi è il 27 marzo. Se dopo Pasqua, fra dieci giorni, la situazione sanitaria in tante città italiane sarà tornata tranquilla e sotto controllo, secondo voi sarà giusto riaprire bar, ristoranti, scuole, palestre, teatri, centri sportivi e tutte le attività che possano essere riavviate in sicurezza? Secondo me sì”, ha scritto oggi Salvini in un post su Facebook. “Correre con vaccini e terapie domiciliari, e appena possibile riaprire in sicurezza: il ‘sostegno’ più utile e importante, è tornare al lavoro“, ha aggiunto il leader leghista.

La replica acida di Fratoianni

“Se Salvini si occupasse di piu’ di far correre le vaccinazioni nelle regioni dove la Lega governa, tutto il Paese vedrebbe piu’ vicina la luce e la possibilita’ di ritornare ad una vita piu’ vicina possibile alla normalita’. Ma lui e’ il solito inconcludente e irresponsabile: non si occupa delle soluzioni, pesta solo sulla rabbia cercando di mettere in contraddizione la salute e la vita di tanti e il lavoro e la salvezza economica di altri. Questa contrapposizione e’ sbagliata”, replica il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

Commenta