Roma, 30 gen  – Dietrofront di Claudio Amendola sul ministro dell’Interno Matteo Salvini: a nove mesi di distanza dalle sue ultime dichiarazioni, l’attore ritratta. Alla fine dello scorso marzo, davanti alle telecamere di L’Aria che tira su La7, Amendola elogiò l’operato del leader del Carroccio: “È il politico più capace degli ultimi 20 anni”, dichiarò. Nove mesi dopo – giusto il tempo di un concepimento – l’attore rettifica il suo giudizio: “È stato molto bravo per tanti mesi a sfruttare l’onda e sdoganare alcune parole come ‘invasione’ che in realtà è finta – ha detto ancora a L’Aria che tira – o ancora a imporre il nemico che cambia a seconda di quello che succede o del momento che viviamo. Non credo più che sia il più bravo, ma sicuramente è il più paraculo“. Ritorna il vecchio Amendola, quindi, quello che nel 2015 aizzava gli abitanti della Garbatella contro il vicepremier in visita nello storico quartiere romano al grido di “Salvini, prepariamo la Garbatella solo per te”.

Cristina Gauri

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta