Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 30 gen – Dopo una brevissima pausa, nell’intervallo fra primo e secondo tempo della partita “buonisti contro patrioti”, ecco che scende in campo lui: Giuliano Sangiorgi. Frontman dei Negramaro ha indirizzato entrate a gamba tesa non solo contro Matteo Salvini. È infatti nello slogan “prima gli italiani” che Sangiorgi intravede l’avversario più temuto. “Non accetto lo slogan ‘prima gli italiani’ – afferma in un’intervista a Vanity Fair – Aizzati i peggiori istinti per raggranellare due voti”, dice. Il cantautore salentino, incalza contestando il ministro dell’interno: “Non me ne importa nulla di parlare male del governo”, afferma perentorio. E poi, immancabile, il terzo tempo in favore di Baglioni: giusto schierarsi, pubblicamente, contro le politiche immigrazioniste dell’esecutivo.



Nel corso dell’intervista, Giuliano Sangiorgi contesta chi, sui social, lo invita ad “accoglierli a casa sua”: “‘Ospitali nella tua villa se ti piacciono tanto‘. Mi va il sangue alla testa. Ma che discorso è? Io pago le tasse e a questo becerume demagogico non mi rassegno. Questa guerra del basso contro il basso, per raggranellare due voti, è miserabile. Siamo meno cinici di quel che ci piace sostenere”. E poi, l’affondo: “‘Stai nel tuo ghetto’ è un discorso che non accetto, così come non accetto che si urli ‘prima gli italiani'”, dichiara l’evidentemente anti italiano cantautore buonista.

Black Brain

“Non credo alla narrazione contemporanea – prosegue Sangiorgi – non credo che gli italiani, a partire da Salvini, farebbero morire in mare quaranta persone, non credo che ci si possa abituare a questa idea del cimitero liquido che stanno facendo passare per normale. Se gente senza bandiera ti chiede aiuto e sta affondando in mare tu, Stato, quell’aiuto glielo devi dare”. Imperterrito, prosegue lo storytelling strappalacrime e ipocrita di chi non si interfaccia con la realtà di tutti i giorni. E, dato ancor più sconcertante, è notare quanto (per l’ennesima volta) il copiatissimo “prima gli italiani” sia oggetto di perpetuo boicottaggio. Dunque anche Sangiorgi lo è: magnanimo con lo straniero, razzista verso gli italiani.

Chiara Soldani

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

9 Commenti

  1. Rincoglionita di merda vedi di iniziare a usare il cervello perché se a lui non piace lo slogan prima gli italiani non vuol dire che è anti italiano vuol dire che lui il cervello a differenza tua lo usa! È facile scrivere solo quelle sue tre frasi solite che ha detto senza spiegare motivazioni che sicuramente avrà dato e che te, cara Chiara, dato che non avresti saputo dimostrare la tua posizione, non hai riferito.
    E se vuoi saperlo, sei te quella ipocrita che non solo non si interfaccia con la realtà di tutti i giorni, ma con nessuna realtà, perché scommetto che se avessi un minimo di razionalità e istinto al ragionamento vedresti la palese corruzione morale di cui è sporca tutta questa faccenda.
    Per finire, tu chiami lui razzista, ma sei davvero sicura che qui il razzista sia lui?

  2. come impiegare i soldi delle tasse versate dai cittadini,lo decide un Governo espressione politica di un parlamento votato dai cittadini;

    se la direzione governativa fedele al mandato elettorale ha deciso che verranno stretti i rubinetti relativi alla spesa immigratoria,se continui ad essere favorevole all’accoglienza non puoi più ipocritamente far finta che i soldi della tua fiscalità servano a questo,quindi non ti rimane che aprire le porte del tuo attico OPS villa al mare ” sempre piena di gente, ci viene chiunque, facciamo feste pazzesche.”

  3. Ennesimo esempio di schifo nauseabondo,con i soldi del canone non puoi fare il cazzo che ti pare…….. ennesimo esempio di marziano comunistoide ipocrita e buonista………. articolo ineccepibile ,veritiero e completo. Bravissima Chiara.

  4. Prima gli italiani mi sembra il minimo,il buon senso e la logica ovvio portano a dire salviamo i migranti,ma io dico salviamo quei pensionati che contano i centesimi x razionare il cibo nel mese,mettere in mano un IPhone ad un migrante che senso ha….se ci sono soldi x aiutare tutti ottimo,ma se dobbiamo selezionare chi aiutare…? Che misura…cge scala và usata…? Mi date un input x capire…? Siamo tutte brave persone,non offendetevi l un l altro,fate la figura degli idioti…io sto con Salvini su certe posizioni,ha almeno le palle x andare in parlamento europeo ed alzare la voce,al contrario di Alfano che sapeva solo farsi manovrare come un pupo…

Commenta