Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 19 ago – E’ da qualche ora che gira in rete un (presunto) selfie di Salvini, ai funerali di Stato, assieme a una ragazza. Uno scatto, effettuato comunque dalla ragazza e non dal ministro dell’Interno, poi rilanciato dal rapper Frankie Hi-ngr su Twitter. Nella serata di ieri in ogni caso è arrivata la risposta del diretto interessato. Da Marina di Pietrasanta, nell’ambito del Caffè della Versiliana, Salvini ha spiegato: “C’è un rapper cretino che fa polemica perché dice che con alcune persone ho fatto una foto quando oggi ero a Genova. Questa è l’estate in cui l’opposizione la fanno i rapper ed i cantanti. Sono orgoglioso di tutti gli abbracci che ho ricevuto anche oggi a Genova e a questi poveretti non rispondo neanche.
Sorvolando sulle polemiche sterili e pretestuose, poniamo invece l’attenzione su fatti ben più gravi. Ad esempio la festa super chic di Ferragosto della famiglia Benetton. Tempismo: incommentabile. A neppure 24 ore dal crollo del Ponte Morandi, coi soccorsi in pieno fermento, una novantina di invitati (assieme ai padroni di casa) erano intenti a pasteggiare e cibarsi di leccornie: raffinatissima la grigliata di pesce, affidata al catering del ristorante “da Celeste” di Venegazzù (Treviso). Location che certo non necessita di descrizioni: Cortina, nel quartiere più “inn” della Perla delle Dolomiti.
Così, mentre si incominciavano ad estrarre corpi e a contare i dispersi, i Benetton festeggiavano sul prato della lussuosissima villa, in località Cojana: inutile dirlo, il quartiere più elegante. La casa è di Giuliana Benetton (proprietaria dell’omonimo gruppo tessile, assieme ai fratelli Luciano, Gilberto e Carlo) anche azionista di Autostrade per l’Italia: ancora una volta, aggiungere altro non serve. La festa ferragostana pare essere stato un successo. Del resto nulla ha intimorito o fatto indugiare i minuziosi preparativi. Una tradizione che dura da più di 20 anni e che, neppure in una situazione di simile tragicità, ha conosciuto una pausa. Che la vita vada avanti, sempre, è fuor di dubbio. Ma sensibilità e buongusto, prima che a tavola o nel lusso di Cortina, dovrebbero palesarsi altrove: nelle scelte, nelle azioni, nei comportamenti. Ennesima “pessima figura” dei coloratissimi Benetton: di certo, non un esempio virtuoso.
Chiara Soldani

7 Commenti

  1. Con tutto il rispetto per gli effettivi residenti, mi sembra che il nome della località di Cortina d’Ampezzo -Cojana- sia assolutamente adeguato alla allegra brigata di festeggianti

  2. Dalla foto si intravede una spocchia esagerata.Consiglio l’articolo di Marcello Veneziani sul suo blog che chiarisce chi sono questi; dei globalisti che fanno i moderni pro gender,pro-immigrati e pro gay e che poi sfruttano il lavoro di bambini in Asia e si comprano milioni di ettari in Patagonia opprimendo le tribu’ locali.
    Sono i famosi capitalisti italiani senza capitali che per vie traverse e con i soldi delle banche private si accapparrano, grazie a boiardi di stato traditori che glieli svendono, i beni pubblici.

  3. È gente criminale, che purtroppo non si rende neanche conto di esserlo, imbevuta com’è di cultura “progressista”, quella cultura che ti giustifica di tutto, perché ti colloca dalla parte dei “buoni”. Si tratta di persone malate, drogate di potere e di superbia, contro le quali non dobbiamo avere tentennamenti, vanno combattuti e basta. Hanno distrutto l’Italia, che almeno paghino.

  4. Ho letto un altra cosa incredibile su scenarieconomici.it;
    da;attualita’ agosto 19, 2018 posted by Olindo Cervi
    Autostrade per l’Italia lascia in cassa integrazione i manutentori: il caso PAVIMENTAL
    ……………………………………..”Oltre alla SPE Engineering, abbiamo anche un’altra società molto interessante : La Pavimental Spa.
    Vediamo gli azionisti.
    Atlantia 59,4%
    Autostrade Per l’Italia 20%
    ADR Aeroporti Di Roma 20%
    Astaldi 0,6%
    La società Pavimental Spa, come si vede bene dai bilanci allegati, nell’esercizio 2016 ha riportato una perdita di 30 milioni di € mentre nel 2017 ha riportato un utile di 15 milioni di € circa.
    Nel mese di maggio 2018 la Pavimental Spa ha chiesto e ottenuto dal Ministero del Lavoro La Cassa Integrazione Straordinaria per 287 dipendenti ADDETTI ALLA MANUTENZIONE. Avete letto bene!
    La domanda che ci poniamo è molto semplice : come è possibile concedere una cassa integrazione straordinaria 5 giorni prima dell’insediamento di un nuovo governo a una società che aveva dichiarato 15 milioni di utile nell’esercizio precedente?”
    “A parte questo vediamo alcuni dati economici del 2017 di Pavimental Spa e delle società sue azioniste.
    Pavimental – Utile netto circa 15 milioni di €
    Autostrade Per L’Italia – 1042 milioni di €
    Atlantia – 1432 milioni di €
    ADR Aeroporti Di Roma – 245 milioni di €
    Tutti gli azionisti di Pavimental sono dei poveretti che non fanno utili”!!!!!!!!!!!!!
    Insomma a questi davamo anche i soldi dello stato per la cassa integrazione!!!!!???? Mentre gli italiani ridotti alla fame rovistano nella spazzatura?? E questi sorridono da fighetti???

  5. Le privatizzazioni nei settori chiave (Es infrastrutture) della nostra economia hanno rovinato il nostro paese, oltre ad arricchirire pochi eletti che vengono definiti “grandi imprenditori”.. Si, col grano degli altri.. L’attuale Governo ha la grande occasione di fare finalmente piazza pulita, magari preparando un bel piano industriale per uscire il prima possibile da Euro ed EU, riprendendo cosi le redini della nostra economia. Speriamo lo abbiano capito..

Commenta