Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 22 feb – L’aereo con parte degli italiani a bordo della Diamond Princess, la nave-trappola bloccata in Giappone con a bordo centinaia di casi di contagio da coronavirus, è atterrato a Pratica di Mare alle 6:37 di questa mattina. Lo rende noto il ministero della Difesa, spiegando che i 19 nostri connazionali, “dopo aver terminato le visite, saranno trasferiti presso il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito alla Cecchignola” per il periodo di quarantena previsto per accertare l’assenza di contagio. In totale, sulla nave in quarantena nel porto di Yokohama, c’erano 35 italiani.



Sono 28 i cittadini Usa contagiati a bordo della nave da crociera

Intanto giunge notizia che sono 28 i cittadini americani, riportati in Usa dopo giorni in quarantena sulla nave da crociera Diamond Princess, risultati contagiati dal nuovo coronavirus. Lo hanno reso noto, dopo i test condotti si connazionali, gli esperti americani dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie di Atlanta, che hanno detto di attendersi nuovi casi. I 28 passeggeri della nave, insieme ai tre contagiati ritornati da Wuhan, la città cinese focolaio della’epidemia, porta il totale del pazienti in Usa a 31 casi. Negli Stati Uniti c’erano già 13 americani che avevano contratto l’infezione viaggiando in Cina o da uno stretto contatto con un componente della famiglia. Il nuovo aggiornamento sui dati Usa fa sì che – piccola consolazione – l‘Italia non sia più il Paese occidentale con il maggior numero di contagi.

Ludovica Colli

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta