Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 7 mar – Chi lo avrebbe mai detto. Ignazio La Russa, vicepresidente del Senato di Fratelli d’Italia, ha un figlio rapper, il terzogenito Leonardo Apache, nome d’arte Larus. Ne ha parlato qualche giorno fa ai microfoni di Radio Capital: “Fa il rapper per hobby, non ho voluto che si chiamasse La Russa, e lui ha accorciato il nome. Nella canzone dice ‘sono tutto fatto’? Tranquilli, non è fatto, il concetto di ‘fatto’ ha un significato diverso. Comunque, i padri sono sempre gli ultimi a saperlo, se lo acchiappo con la droga lo ammazzo“. E ancora: “Lui mi ha detto che se in queste canzoni non ci si mette le parolacce non hanno senso. Gli ho chiesto: perché? Lui mi ha risposto: papà, non sai un cazzo dei rapper!“.

Cristina Gauri

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta