Il Primato Nazionale mensile in edicola

Parabiago, 18 dic – Un orribile delitto, consumato mentre i due figli della coppia erano nella stanza accanto. La vittima è una donna italiana di 33 anni, Simona Forelli. L’omicida il suo compagno, un pachistano di 35, Zahir Sadigue. L’omicidio è avvenuto ieri, alle porte di Milano, in pieno centro di Parabiago.



A trovare la donna agonizzante nel bagno di casa è stata la madre, preoccupata perché aveva sentito urla provenire dall’appartamento della figlia e grida di aiuto. A pochi metri i due figli, piccoli, della coppia, che hanno assistito al brutale omicidio mentre erano nella stanza accanto.

I tre fendenti al torace, sferrati dal suo compagno e padre dei suoi due bambini di 17 e sei mesi, sono stati fatali per la donna che è morta poco dopo il ritrovamento da parte della madre. I carabinieri e i soccorsi, immediatamente arrivati sul posto, non hanno potuto far altro che constatarne la morte.

Il pachistano, su cui da subito si sono concentrate le ipotesi degli inquirenti, è fuggito dopo aver colpito la donna. Circa un’ora dopo l’omicidio, a ricerche iniziate, il compagno della donna si è presentato spontaneamente in caserma e dopo un breve interrogatorio ha confessato l’omicidio. Pare che la sua compagna volesse lasciarlo e lui non sopportava la cosa. Negli ultimi tempi le liti erano all’ordine del giorno, e quella di ieri solo l’ultima di una lunga serie di pesanti scontri tra i due.

L’immigrato, un 35 enne, viveva di lavoretti saltuari, tipo volantinaggio, e negli ultimi tempi pare facesse la spola con Londra, per motivi di lavoro. Simona era una casalinga e badava ai bambini, l’ultimo nato quest’estate. Alcuni vicini di casa hanno riferito che nelle scorse settimane avevano visto alcuni segni sul viso della donna, come se Simona fosse già stata vittima di violenza e come se quella di ieri fosse una tragedia annunciata. Il pachistano ha colpito la sua compagna al petto con un grosso coltello da cucina, per tre volte, dopo averla rincorsa per tutta la casa. L’uomo, gravemente indiziato di omicidio, è stato sottoposto a fermo.

Anna Pedri

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta