Il Primato Nazionale mensile in edicola

Washington, 6 nov – “Super Tuesday” amaro per Donald Trump. Se i risultati ancora non ufficiali saranno confermati, il presidente Usa sarà destinato a perdere due elezioni su tre nella tornata elettorale di ieri, che rappresenta per il leader repubblicano un primo test in vista del voto per la Casa Bianca nel 2020 (con sullo sfondo la procedura di impeachment). I democratici strappano al Grand Old Party il controllo dell’intero parlamento della Virginia, per la prima volta in oltree 20 anni. E in Kentucky, benché il risultato tra i due contendenti sia troppo ravvicinato per dichiarare ufficialmente il vincitore, il candidato dem Andy Beshear ha rivendicato il successo contro il governatore repubblicano uscente Matt Bevin col 49,2% dei voti contro il 48,9%. Bevin non ha concesso la vittoria ma, se l’esito fosse confermato, sarebbe un colpo molto duro per Trump, in uno Stato dove aveva vinto con un vantaggio del 30% contro Hillary Clinton.

Il Mississippi resta ai repubblicani

Il presidente Usa può consolarsi con il Mississippi, dove con il 93% delle schede scrutinate per l’elezione del governatore, il candidato repubblicano Tate Reeves resta saldamente in testa davanti al rivale dem, l’attorney general Jim Hood, con il 52,7% contro il 46%. Una proiezione della Cnn lo dà già per vincitore e Trump, che lo aveva sostenuto in un comizio venerdì scorso, gli ha già fatto le congratulazioni via Twitter. Un successo che consente ai repubblicani di mantenere questa carica in uno Stato in cui nel 2016 Trump vinse con il 17% di scarto sulla Clinton.

Quando un dito medio vale un’elezione

Una curiosità: tra gli eletti in Virginia anche la donna che divenne famosa per aver mostrato il dito medio al corteo di auto di Trump nel 2017 mentre andava in bici. Con quel gesto ha perso il posto di lavoro ma evidentemente ha conquistato i democratici. Infatti Juli Briskman è stata eletta supervisore della contea di Loudoun avendo la meglio sulla rivale repubblicana Suzanne M. Volpe.

Ludovica Colli

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta