Roma, 16 nov – Donald Trump si ricandida alle elezioni presidenziali del 2024. L’annuncio, atteso, è stato fatto durante il “discorso del 15 novembre”, che l’ex-presidente aveva già comunicato la scorsa settimana.

Trump si ricandida per il 2024: il discorso

Come riporta Rainews, Donald Trump ha annunciato la sua candidatura per le presidenziali 2024. Il discorso è stato proferito dal tycoon  a Mar-a-Lago, come previsto, ed è durato poco più di un’ora. L’ex presidente ha attaccato a lungo sia i democratici che il presidente Joe Biden. Così ha parlato Trump: “Mi candido perché credo che l’America non abbia ancora visto la vera gloria. Il ritorno dell’America comincia oggi saremo una grande nazione di nuovo”. Poi l’autodifesa per le questioni inerenti le Fbi, per le quali Trump si definisce “una vittima” più perseguitata di Al Capone.

I continui attacchi a Biden: “Con lui stiamo rischiando la terza guerra mondiale”

Joe Biden “ha distrutto l’economia americana”, dice Trump, che poi aggiunge: “Noi costruiremo rapidamente la più grande economia della storia, lo abbiamo fatto due volte. Farò in modo che Biden non abbia altri quattro anni”. L’attuale presidente per Trump è simbolo del “declino” e dell'”umiliazione” della Nazione: “A differenza di Biden, che ci potrebbe portare alla Terza guerra mondiale, io terrò l’America lontana dalle guerre. Proteggeremo il nostro popolo dalla minaccia impensabile delle armi nucleari e costruiremo lo scudo missilistico di cui abbiamo bisogno”. Trump 2024, insomma, è sulla falsariga del 2020 e del 2016. Costantemente all’attacco (sebbene anche per motivi di “difesa”).

Alberto Celletti

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta