Il Primato Nazionale mensile in edicola

Quanto tempo serve per posizionare uno shop digitale, usando un dominio mai utilizzato prima e approfittando di uno dei trend più cliccati? Dipende dal sistema di lavoro, ovviamente. Grazie all’affinato modus operandi approntato dalla Fattoretto Srl, per Termoscannershop.it sono bastati meno di 30 giorni. Come? Lo spiega la stessa agenzia, specializzata in SEO e Digital PR, in un case study da poco pubblicato. 

Il lavoro svolto dalla Fattoretto Srl sul progetto Termoscannershop.it 

Termoscannershop.it fa parte di quei progetti che non nascono da un lungo processo di analisi del mercato, ma da un insight. Tutto ha infatti inizio con un’intuizione del CEO dell’agenzia Massimo Fattoretto. Il 24 aprile, in un clima segnato dall’emergenza sanitaria, scopre in TV la possibile introduzione di termoscanner obbligatori in funzione della riapertura delle imprese. 

L’iniziativa, in un primo momento, è stata interpretata come una sorta di test SEO. Alla base c’era la volontà di appurare in quanto tempo Google può indicizzare un nuovo sito con un dominio completamente inedito. 

È stato così registrato il dominio termoscannershop.it. Con l’intento di intercettare le migliori ricerche transazionali, sono stati redatti cinque contenuti testuali. L’ingresso nell’indice Google è avvenuto il 26 aprile. 

Sviluppo di attività SEO e Digital PR 

C’era una necessità basilare, ma non certo banale: posizionarsi prima dell’esplosione del trend. Allo scopo sono state adottate tecniche e strategie SEO, utilizzando anche test mirati per trovare le soluzioni più efficaci. 

Oltre all’attenzione agli aspetti SEO, l’agenzia ha curato, dopo il 10 maggio, le attività di Digital PR relative al progetto. E in merito invece ai guadagni, sono state implementate le affiliazioni di Amazon. 

Per maggiori dettagli: www.massimofattoretto.com.