Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 13 ott – Chiara Ferragni fa sempre notizia, soprattutto se dice qualcosa contro di lei. Dopo le sue professate simpatie antifasciste, infatti, e grazie alla linfa vitale data alla sua coscienza sociale da Fedez, ora le levate di scudi per difedere l’influencer sono bipartisan. Lo sta imparando a sue spese Eleonora Daniele, giornalista e conduttrice di Storie Italiane che nella trasmissione ha osato criticarla perché dopo marzo non avrebbe più fatto informazione sul Covid e su Vanity Fair è stata immortalata come la Madonna. Presa di posizione opinabile – per la quale la stessa Daniele ha chiesto scusa  – se non fosse che poi arriva Fedez con la sua spocchia a difendere la moglie e la pezza è peggiore del buco.

Daniele: “La Ferragni ha tanti follower, parli più del Covid”

Nella puntata di ieri di Storie italiane si discuteva del documentario su Chiara Ferragni, andato in onda poi in prima serata su Rai Due. Simona Ventura, che ha poi intervistato l’influencer, era presente in studio. La conduttrice Eleonora Daniele non ha manifestato una gigantesca simpatia per l’influencer, e si è lanciata in alcuni commenti: “Ma una così seguita dai ragazzi, dai giovani, sbaglio o non le ho sentito dire nulla riguardo al Covid? Una che ha tutti quei follower, non dovrebbe avere una responsabilità sociale verso i ragazzi, oggi?” si è chiesta.  La Ventura ovviamente ha difeso la signora Fede: “Lei è stata la prima a fare una raccolta fondi per creare un reparto di terapia intensiva quando ancora non conoscevamo il nemico che stavamo combattendo”. Ma la Daniele ha ribattuto: “Ma ultimamente non l’abbiamo sentita parlare di questi temi. Poi il Codacons ha fatto una denuncia per quell’immagine in cui è apparsa vestita da Madonna. Non voglio entrare nel merito ma ho grandissima stima dell’associazione dei consumatori”.

Fedez: “Giornalista del Grande Fratello”

Mal gliene incolse: la conduttrice è arrivata a diventare trend topic su Twitter perché criticata da ogni dove. A difendere la Ferragni è ovviamente arrivato Fedez. Nelle storie Instagram, il rapper dice: “Questo è un Paese fantastico. C’è una giornalista che arriva direttamente dal Grande Fratello che con il tono inquisitorio dice che mia moglie avrebbe dovuto fare di più nonostante lei non ricopra un ruolo politico in questo Paese, mentre la giornalista lavora per il servizio pubblico pagato dallo Stato avrebbe dovuto informarsi”. Possiamo pure essere d’accordo sul fatto che difenda la moglie e sul fatto che la Daniele abbia ignorato la raccolta fondi, ma da uno che è sposato con Diavoletta87 le reprimende sul fatto che una giornalista abbia fatto nel 2001 il Grande Fratello per dieci puntate, anche no …

Ma Fedez ce l’ha con lei o col Codacons?

“L’immagine sacra di mia moglie dalla quale lei si vuole dissociare… Quell’immagine sacra l’ha fatta un artista che si chiama Francesco Vezzoli ed è uno dei più importanti artisti italiani che ha mostre in tutto il mondo“, continua ancora il rapper. Bene, bravo, bis, ma che Vezzoli sia esposto in tutto il mondo non toglie il diritto né alla Daniele né al Codacons e nemmeno al salumiere all’angolo di avere la loro sensibilità sulle sue opere. O quella esiste solo quando qualcuno si dice contro alcuni temi relativi al mondo Lgbt e femminista? Il rapper democratico dice pure alla Daniele “informiamoci prima di fare i saccenti sti stocazzo”. Fine! Sorge il dubbio comunque che ciò che abbia mandato più di tutto il signor Ferragni su tutte le furie sia il fatto che il Codacons abbia ricevuto un attestato di stima dalla Daniele – associazione con la quale non ha molto “feeling”.

Il pubblico dà, il pubblico toglie

Il cantante milanese inoltre ci dice che la moglie avrebbe diffuso la bellezza italiana questa estate andando a zonzo per lo stivale, per aiutare il turismo. Ce ne rallegriamo, e la invidiamo pure: d’altronde è il suo lavoro. O meglio, è lei che ha messo sotto l’occhio pubblico tutto di sé, quindi se qualcuno – magari pure a torto – ora le dice che non parla più del coronavirus, può farlo. Inoltre giova appena ricordare che l’ultima cosa “para politica” detta la Ferragni è stata quella sparata fuori luogo sull’Italia fascista e l’assassinio di Willy Monteiro: sui commercianti costretti a chiudere, i bambini e i loro problemi a tornare a scuola, il collasso dell’economia e via dicendo, la moglie di Fedez non ha speso una parola. Magari è completamente d’accordo con le scelte del governo Conte, chissà, resta il fatto che non si fa gli impegnati a giorni alterni e una volta che ci si espone è come un diamante De Beers: “è per sempre”. La Daniele, dal canto suo, ha anche chiesto scusa alla Ferragni (e non ha speso una parola per il marito) per non aver riportato della sua raccolta fondi. Un gesto di signorilità da una che ha fatto il Grande Fratello, caro Fedez.

Ilaria Paoletti

1 commento

  1. Chi ha scritto quest’articolo è della stessa stoffa della Daniele ovvero un professionista senza professionalità. Informarsi è d’obbligo prima di aprire bocca SEMPRE a maggior ragione per uno pseudo giornalista. Appare evidente che la Ferragni ha fatto molto e di più sino ad ora per aiutare gli altri, non lo stesso si può dire del Codacons che si voleva approfittare della buona fede della gente per sottrarre beneficenza e tantomeno della Daniele che pagata CON I NOSTRI SOLDI dovrebbe stare MOLTO PIÙ attenta nel distribuire la sua fiducia e nel condannare pubblicamente le persone. Ancora peggio le scuse fatte nascondendo una nuova accusa a Fedez. Pessima, presuntuosa come sempre.

Commenta