Il Primato Nazionale mensile in edicola

Los Angeles, 23 feb I Simpson hanno scaricato lo storico doppiatore Harry Shearer, la voce del personaggio afroamericano del Dottor Hibbert, perché è bianco: al suo posto, l’attore nero Kevin Michael Richardson.

I Simpson e il nuovo politicamente corretto

La serie animata più longeva nella storia della televisione si unisce nuovamente alla lista dei titoli che prendono decisioni di casting più “sensibili” alle questioni razziali. Come riportato da The Wrap, il dottor Julius Hibbert sarà ora doppiato dall’attore nero Richardson, 56 anni, che ha già fornito la voce per diversi ruoli nello spettacolo, come le serie animate I Griffin e American Dad.

Il Dottor Hibbert, afroamericano di successo

Shearer, 77 anni, nel frattempo continuerà a dare la voce ai suoi molti altri personaggi nei Simpsons, tra cui il signor Burns e il suo assistente Smithers, il vicino di casa di Homer Simpson, Ned Flanders e l’anchorman Kent Brockman. E’ stata la stessa  20th Century Fox a dichiarare: “L’episodio DiaryQueen della scorsa notte ha visto Harry Shearer come la voce del dottor Hibbert per l’ultima volta …”. Dal prossimo episodio “Kevin Michael Richardson doppierà il dottor Hibbert e da lì in poi darà voce al personaggio”. Shearer è un vero e prorpio veterano della serie: ha prestato la sua voce al personaggio di Hibbert sin dalla seconda stagione dei Simpson. Correva l’anno 1990. Il nuovo doppiatore del dottore afroamericano dalla singolare risata, invece, ha doppiato vari ruoli nella serie sin dal 2009. E dire che, chi ama i Simpson lo sa, il dottor Hibbert tutto era o è stato tranne che la macchietta del nero afroamericano in senso dispregiativo: è un medico di successo, con una famiglia quasi perfetta  e una casa bellissima.

Leggi anche: Simpson, anche il doppiatore “scarica” Apu: “Personaggio razzista, meglio così”

Ma il doppiatore dice che se ne farà una ragione

La mossa per sostituire Shearer rispecchia molte altre decisioni simili nell’ultimo anno per gli autori dei Simpson, soprattutto alla luce della rinnovata attenzione prestata ai pregiudizi razziali e dei supposti privilegi dei bianchi a causa al movimento Black Lives Matter. Lo stesso Shearer aveva “presagito” questa decisione, e se ne era lamentato, dicendo che inf fondo interpretare personaggi diversi da sé è il suo mestiere. Ha fatto notare come non ha, in effetti, molto in comune con la maggior parte dei personaggi dei Simpson che ha doppiato – basti pensare al cattivissimo miliardario Monty Burns. Ma ciò, secondo il doppiatore, non significa che non potesse interpretare bene il personaggio. Del fatto di non poter più doppiare il dottore nero Hibbert, pare che Shearer se ne farà una ragione: “Non siamo pagati in base a quanti personaggi facciamo”.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. C’ Avete ROTTO er CAZZO !!! C’ avete ROTTO er CAZZO !

    ma basta con ste CAZZATE !!!

    Ed i KLINGON ? chi li doppierà i KLINGON ????

    I pupazzi dei muppets ? la rana doppiata da una rana e la maiala ????

    a già , per la maiala va bene anche OFRA ….. è NEGRA , e GRASSA ,
    va bene ai POLITICALY MINCHIA ,

  2. Penso che la minoranza rumorosa alla base di questo delirio politically correct sia troppo stupida per rendersi conto dell’ironia della cosa.
    Bianchi che doppiano bianchi, neri che doppiano neri, me sa che Hitler approverebbe di gusto

Commenta