Il Primato Nazionale mensile in edicola

“Come vincere contro il Brasile al Maracanà”. Anche la stampa neozelandese ha dato risalto all’entusiasmo italiano dopo la vittoria di Luna Rossa nella seconda gara dell’America’s Cup. Dopo la sconfitta iniziale, la nostra imbarcazione ha dimostrato di essere ancora pienamente in corsa per la vittoria dell’ambitissimo trofeo.

L’entusiasmo e il correlato vento in poppa non fanno però dimenticare al team italiano che la gara contro il fortissimo equipaggio della terra dei Kiwi sarà difficilissima e sarà davvero importante mettere in campo tutte le risorse e energie a disposizione. L’evento è importante anche per gli operatori delle scommesse sportive. Anche se le quote tra le due imbarcazioni si sono avvicinate dopo la vittoria italiana, i bookmakers danno ancora favoriti i neozelandesi che vengono pagati 1.45 contro il 2.65 degli italiani.

Ciò non toglie che molto sia cambiato anche nell’atteggiamento degli osservatori internazionali. Magnus Wheatley, uno dei giornalisti di vela più influenti in Gran Bretagna, ha sottolineato dopo la vittoria italiana: “”Vanno riviste le scommesse ed è necessario ricalibrare gli spread. Abbiamo una partita di nuovo aperta e sarà un gioco di alta precisione ed esecuzione, proprio quello che dovrebbe essere lo sport di alto livello”, ha scritto.

“Fai il minimo errore – ha proseguito Wheatley – il più piccolo scivolone, e sei toast. Non c’è spazio per lo show boating, l’America’s Cup si gioca sul filo del rasoio dopo due prestazioni assolute di masterclass di entrambe le squadre che si addicono all’apice della vela e mostrano la competizione in modo così magnifico. 

I marinai di entrambe le squadre sono stati i vincitori: le star dello spettacolo, le superstar del nostro sport. Come spettatori abbiamo goduto di un’espressione meravigliosa di tutto ciò che questa competizione rappresenta e Team New Zealand e Luna Rossa hanno entrambi dimostrato la loro forma, la loro classe, i loro punti di forza, le loro debolezze e reso questa gara ora “too close to call”, troppo vicina per essere chiamata”.

“Il Team New Zealand – ha proseguito il giornalista britannico – ora conosce il livello che deve raggiungere se vuole difendere questa Coppa. Lo slancio e il vantaggio psicologico è ora con Luna Rossa con la vittoria nella seconda gara assolutamente critica. Era un serio indicatore di intenti sotto un’intensa pressione, ma l’imbarcazione italiana ha dimostrato di potercela fare e ora sarà difficile da battere. L’Italia può iniziare a sognare. I Kiwi sono battibili e questa è la migliore possibilità di gloria italiana in una vita “.

Dal canto suo, il magazine specializzato Yachting World ha definito “affascinante” la giornata di apertura delle regate. “In quanto neutrale, io per primo sono molto entusiasta dei prossimi giorni”, ha scritto il giornalista Toby Heppell. “Questa serie potrebbe facilmente concludersi sul filo del rasoio, se le prestazioni delle due squadre e dei loro AC75 saranno ugualmente bilanciate su tutta la gamma di vento.”

Non resta ora che aspettare trepidanti le 4 ora italiana di domani (venerdì) per vedere come proseguirà l’avventura italiana nella terza e quarta gara, e possibilmente per continuare a sognare.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta