Il Primato Nazionale mensile in edicola

Londra, 27 ago — Si mette male per Benjamin Mendy, difensore del Manchester City e della nazionale francese e campione del mondo. Sulla testa del calciatore pendono quattro accuse di stupro e una di aggressione sessuale da parte di tre ragazze di età superiore ai 16 anni.



Mendy sospeso e sotto custodia cautelare

Dopo le accuse della giustizia inglese il club calcistico lo ha ufficialmente sospeso. «Il Manchester City può confermare che dopo essere stato accusato dalla polizia, Benjamin Mendy è stato sospeso in attesa di un’indagine. La questione è soggetta a un processo legale e il club non è quindi in grado di formulare ulteriori commenti fino al completamento di tale processo», si legge sulla nota del Manchester.

Black Brain

Leggi anche: Squalificato Bernardo Silva del City: “È razzismo”. Ma era uno scherzo tra compagni

Stando a quanto riferito dalla stampa inglese, citando la corte del Cheshire Constabulary, Mendy, 27 anni, si troverebbe attualmente in stato di arresto e dovrebbe comparire domani davanti alla Corte di Chester. L’accusa presume che i reati si siano verificati nel Cheshire tra l’ottobre 2020 e l’agosto 2021. Mendy veste la maglia dei Citizens dal 2017 e ha collezionato 72 presenze in quattro stagioni, segnando due gol. Il difensore è arrivato al City firmando un contratto di 49,2 milioni di sterline dopo aver giocato per il Monaco. Ha giocato nel City per tre titoli di Premier League e due vittorie in Coppa di Lega inglese.

Cristina Gauri

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta