Parigi, 30 mar – La Francia è ancora scossa per l’attentato terroristico al supermercato di Trèbes, cittadina occitana in cui il marocchino jihadista Radouane Lakdim ha ucciso quattro persone. Tra le vittime c’era Arnaud Beltrame, il gendarme che si è fatto prendere in ostaggio al posto di una donna, pagando il suo atto di eroismo con una morte particolarmente cruenta (è stato sgozzato dal terrorista). Tra le altre vittime figura però anche il macellaio del supermercato, Christian Medves. Per la sua morte ha esultato in maniera scomposta un’attivista vegana, che su Facebook ha scritto: «Siete scioccati che un assassino venga ucciso dai terroristi, io no, ho zero compassione per lui, c’è ancora una giustizia».

Si tratta di un’uscita choc e francamente irritante che, infatti, non è passata inosservata. La donna, che milita in alcuni gruppi estremisti animalisti e vegan, è stata dunque intercettata dagli uomini della gendarmeria di Saint-Gaudens, operativa nel dipartimento dell’Alta Garonna. La vegana è stata tratta in arresto ed è stata processata per direttissima dal tribunale di Saint-Gaudens. In aula ha rivendicato la sua militanza animalista, senza mostrare pentimento per il post contro il macellaio. Ha unicamente asserito di essersi scusata, in forma privata, con la famiglia di Medves. La vegana, infine, è stata condannata a sette mesi di carcere con la condizionale per apologia di terrorismo.


Con la stessa accusa è stato condannato a un anno di detenzione anche Stéphane Poussier, esponente della sinistra radicale francese e candidato alle scorse elezioni con il partito di Jean-Luc Mélenchon, La France insoumise (Lfi). Poussier aveva infatti esultato su Twitter per la morte gendarme eroe. Così aveva scritto, o meglio “cinguettato”: «Ogni volta che un gendarme si fa uccidere, e non succede tutti i giorni, io penso al mio amico Rémi Fraisse [giovane militante ecologista morto nel 2014 durante scontri con la polizia]. Accessoriamente, un elettore di Macron in meno».

Vittoria Fiore

Commenti

commenti

4 Commenti

  1. Facciamoci coraggio dunque,non solo in Italia sono presenti vegani comunistelli e infami traditori della patria……. esultare per una cacca maomettana che uccide quattro cittadini inermi è veramente il simbolo di quanto la sinistra , comunista e infame , abbia distrutto i minimi valori di dignità e rispetto reciproco………un mondo di sterco dove la feccia africana spacciatrice e filo islamica la fa da padrone. Auguroni.

    • in itaglia abbiamo un pirla chiamato vissani che augura la morte ad i vegani.
      la mamma degli imbecilli e’ sempre incinta, siano essi vegani, carnivori, fanatici islamisti, fanatici anti islamisti e sedicenti camerati che non hanno capito che sono da preferire i musulmani agli ‘scelti’…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here