Roma, 16 sett – Fausto Bertinotti ritorna dal silenzio pneumatico a cui ci aveva abituati per partecipare come ospite a Tagadà su La7 e e commentare le recenti evoluzioni politiche.

“Salvini? Surfista senza onda” 

Manco a dirlo, oggetto della sua critica é Matteo Salvini che sarebbe colpevole di eccessiva presunzione. “L’errore di Salvini è un errore capitale. Questi leader di questo tempo che si affermano sulla mozione di emozioni spesso si rivelano molto poveri politicamente” dice il comunista vestito di cachemire . “Sono come dei surfisti: stanno bene sulla cresta dell’onda, ma se devono guadagnarsi un percorso autonomo, come surfista senza onda cade“. L’ex presidente della Camera sembra voler accusare uno, Salvini, per “colpirne cento”, parlando in generale di “questi leader”. Ma chi sono gli altri? Che sia una velata (velatissima) stoccata anche agli esponenti più in vista del Partito Democratico?

Ma Bertinotti accusa anche il Pd

D’altronde quando ancora si era agli albori del “grande inciucio” Pd – M5S, Bertinotti fu molto critico nei confronti dei rappresentanti della sinistra italiana accusandoli di essere malati si “governismo”: “Così facendo il centrosinistra ripensa l’ancien régime, ritorna a quel sistema politico che ha determinato il vuoto che ha portato al governo dei populisti: le stesse movenze, le stesse relazioni tra partiti, lo stesso governismo, l’ansia di andare al governo, come se non fosse stata proprio la governabilità a provocare l’attuale crisi». Secondo Bertinotti, dunque, il Pd sarebbe mosso unicamente dall’ossessione per il potere: “Se chi vuole contrastare Salvini – incalza Bertinotti – ha paura delle urne e di misurarsi con la propria inadeguatezza, allora è evidente che quelle forze devono attuare una rivoluzione al loro interno, devono cambiare».

Ilaria Paoletti

2 Commenti

  1. Ricordo che tempo fa (TANTO tempo fa) sentii Bertinotti fare un’osservazione sul degrado della democrazia, ridotta ad avere un ruolo esclusivamente formale e non sostanziale, ad avere una funzione (sue parole) solo cosmetica. Cosa ne penserà mai Bertinotti del livello della democrazia di queste settimane (e di quelle a venire, per quel che possiamo preventivare)?

  2. Bella battuta , l’uomo , anche se rosso, “vale” .

    peccato . visto che la lega è un partito vicino al Popolo …. ricordi faustino il Popolo ????

    si adatti di più a :

    conte (1°ministro)
    di maio
    renzuccio
    boschi … e compa
    cantante .

Commenta