Roma, 15 giu – Joe Biden e una famigerata “nuova pandemia” “erede” del Covid. I fantasmi di un futuro ancora fosco sul tema dei virus continuano a farsi vivi, come riporta l’Agenzia Nova.

Biden e la nuova pandemia

Joe Biden potrebbe annunciare lo stanziamento di una cifra importante per affrontare una misteriosa “nuova pandemia”. Il presidente degli Usa sarebbe addirittura sul punto di farlo entro la fine di giugno, con lo scopo di far fronte alle “nuove emergenze sanitarie”. La preoccupazione, circolata secondo fonti anonime della Casa Bianca, riguarderebbe una ricerca pubblicata dal think tank Center for Global Development. Nella stessa si menziona una possibilità del 50% che una nuova pandemia, simile a quella del Covid-19, possa scoppiare nei prossimi 25 anni. Per farvi fronte Biden sarebbe sul punto di annunciare una revisione della Strategia nazionale di biodifesa, e di chiedere al Congresso uno stanziamento di 88,2 miliardi di dollari.

La “preparazione pandemica”

L’approccio si dovrebbe fondare sul “Piano americano di preparazione pandemica”, attualmente in corso. Secondo Bloomberg, l’idea sarebbe ostacolata da chi vede con scetticismo il burocratismo di Washington. Dai tempi di Bill Clinton, tutti i presidenti americani hanno infatti lanciato programmi di protezione sanitaria. Nonostante ciò, la confusione ha regnato lo stesso nei due anni di Covid, soprattutto nei mesi iniziali.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta