Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 3 apr – Scordatevi le vacanze estive come le avete sempre trascorse e conosciute – almeno per quest’anno. Ci sono «zero possibilità» che il coronavirus se ne vada con l’estate, «questo è un fenomeno di portata epocale. Siamo di fronte ad una emergenza sanitaria, ma non è un tunnel senza fine. Ne usciremo» anche se «saremo tutti diversi».

Lo ha sostenuto durante una diretta Instagram con il sindaco di Firenze Dario Nardella, la virologa Ilaria Capua, direttrice dell’One health center of excellence all’Università della Florida. Inutile anche compiere paragoni con l’evoluzione dell’epidemia del virus Sars, che «è scomparso con l’estate ma non per il caldo. La Sars è stata fermata da un contenimento, non dal caldo». E non sarà di certo il caldo a contenere il Covid-19.

Tra i problemi che hanno portato alla diffusione del Coronavirus la Capua elenca anche la globalizzazione, che ha fornito la possibilità di spostarsi troppo facilmente da una parte all’altra del mondo: «La pandemia spagnola – ha spiegato – ci ha messo due anni a fare il giro del mondo perché è andata a piedi, e con le navi». Il Coronavirus, ha aggiunto, «non è un virus super resistente, anzi è fragile, ma si trasmette con grande facilità», e gli aspetti legati all’essere “cittadini del mondo” come gli spostamenti intercontinentali hanno favorito questa trasmissione su larga scala. «Abbiamo ancora molta strada da percorrere in questa lotta. L’Oms lavora ogni giorno con tutti i paesi e i partner per salvare vite e per mitigare l’impatto sociale ed economico della pandemia da covid». Lo ha sottolineato il direttore dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Cristina Gauri

9 Commenti

  1. La virologa I.Capua dovrebbe esporci le motivazioni, più interessanti, del perché della esistenza di questo nuovo virus involucrato (e un domani del riconoscimento di tanti altri virus), piuttosto che tragicare ricordando i tempi nei quali si spaventava oltremodo con l’ Hiv (ieri i preservativi, domani le mascherine?), mentre contro le varie versioni di epatite si trascurava e si trascura… E, piuttosto di parlarci del caldo, parli piuttosto della valenza del tasso di umidità.

  2. UNa cosa e’ certa e sicura… se in tv vanno 10 virologi e ognuno dice una cosa diversa vuole dire che almeno la meta’ non capisce una mazza. Fino a ieri la distanza di sicurezza era un mt. oggi il virus puo trasmettersi anche a 6 9 metri??? uno dice che il virus sulle superfici dura 20 minuti un altro 14 ore ,ma andate a studiare di nuovo per piacere. Un dice che col caldo scomparira ‘ e questa signora dice di no ?? ma allora a che gioco giochiamo.

    • In simpatia…, è la scienza umana, troppo umana. A noi resta lo starnuto, se possibile, libero all’ aria aperta e a potenza massima per liberarci dal male. Analizza tu dove arriva…

  3. cosa diceva 2 mesi fa ?
    E’ una NORMALE INFLUENZA ?

    Sti “sapientoni” NON hanno capito un CAZZO ma parlano .

    Matematicamente , se la Spagnola durò 2 anni “viaggiando a piedi”
    COVID-19 , cui hanno già cambiato nome …., a cambiar nome è meno virulento ????
    dovrebbe durare MENO di 2 anni …..

    Perchè sparì la Spagnola ? Vattelapesca …. GRANDI VIROLOGI !
    perhè la chiamano SARS ? e come è sparita la SARS ? Vattelapesca …

    Nel 1600 c’erano medici migliori a combattere la PESTE .
    Nel 1920 c’erano medici migliori a combattere la Spagnola .

    Le tecniche , dispersione sociale , del 2020 SONO LE STESSE !!!!!
    leggetevi i libri di storia ….
    Quarantena … etc. etc.

    Fino a gennaio 2020 fare il virologo era una SINECURA ben pagata !!!!
    questa è la TRAGICA verità …..

    Unici ad occuparsene seriamente i medici Militari !!! anti NBCR……

Commenta