Il Primato Nazionale mensile in edicola

wolfenstein the old bloodRoma 24 apr – Uscirà il 5 maggio in formato digitale “Wolfenstein: The Old Blood“, prequel del fortunatissimo “The new order”, ucronico sparatutto dove i nazisti hanno vinto la guerra, hanno le armi più forti e per non farsi mancare nulla hanno reclutato anche una buona dose di Zombie.  Gli amanti della saga si ritroveranno nuovamente nei panni di  BJ Blazkiwcz, soldato americano che già dai primi capitoli aveva sfidato le gerarchie naziste girando in dungeons e ambientazioni decorate di svastiche e sangue.

A beneficio della trama dalla Bethesda fanno sapere che si potrà “scoprire cosa tramavano i nazisti e capire almeno in parte come hanno ottenuto l’avanzata tecnologia che gli ha permesso di vincere la seconda guerra mondiale”. Il pacchetto di armi a disposizione dovrebbe inoltre avere alcune implementazioni come il fucile bolt-action o la Kampfpistole lanciagranate.

I giocatori si vedranno catapultati in Baviera nel 1946, per seguire due tronconi principali di storia, nel vecchio castello “Wolfenstein” alla ricerca del temibile generale Deathshead e nella città di Wulfburg sulle tracce di un archeologo nazista, varietà che garantirà un vasto campionario di paesaggi suggestivi e frenetici combattimenti, l’idea infatti è stata quella di sviluppare un gameplay coinvolgente sin dai primi minuti di gioco.

La produzione fa inoltre sapere che le piattaforme supportate oltre al Pc, attrezzato con le dovute schede grafiche, saranno PS4 e X-box One e che il gioco sarà godibilissimo anche dai neofiti, e pur contenendo riferimenti al precedente capitolo non avrà spoiler sulla trama. Non resta che attendere.

Alessandro Catalano

Commenta