Roma, 26 apr –  Matteo Salvini e Luigi di Maio non si seguono più su Instagram. E’ quindi non solo crisi di governo ma anche  “crisi social”.

Salvini su Instagram ha 1,4 milioni di follower . Di certo il suo approccio al social network tra foto ai peluche e a gargantuesche forme di polenta sta ripagando. In fondo, Salvini ha istituzionalizzato il privato. E a chi non sta bene, risponde, anche nei commenti, sempre a suon di “bacioni”. Di Maio si ferma ad “appena” 785mila. Dunque, i due vicepremier non si seguono più vicendevolmente su instagram; questa usanza, quella di defollowarsi  sui social sembra essere mutuata da quella delle coppie di fidanzati che “scoppiano”, specie in età adolescenziale. Invece, stiamo parlando di due politici – il messaggio è (o almeno speriamo sia) politico.

Di Maio d’altronde non segue molti “colleghi” su Instagram. Segue 139 profili  tra cui quello della Ferrari, della Lamborghini (no, non Elettra), il “governo Conte fan club”, Rocco Casalino, il Quirinale, Giuseppe Conte, Virginia Raggi, Beppe Grillo e, sorprendentemente, Alessandro Di Battista. Il leader del Carroccio, invece, segue meno anche se è seguito di più: tra i 47 profili che “apprezza” vi sono Eros Ramazzotti, la “stellare” Valera Marini, Giuseppe Conte (a quanto pare è bipartisan), Barbara D’Urso, il Milanese Imbruttito, Luca Morisi (il suo social media manager, guru della comunicazione). Dulcis in fundo, Fraverdini, che sarebbe Francesca Verdini, la sua nuova fiamma.

Ilaria Paoletti

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here