Tel Aviv, 3 set – Ieri sera allo Yad Eliyahu di Tel Aviv l’Italia ha risolto la pratica Ucraina non senza qualche difficoltà, mattatore della serata Marco Belinelli che sfodera una grande prestazione sotto gli occhi attenti del suo ex allenatore Gregg Popovich, head coach dei San Antonio Spurs. Gli azzurri partono sottotono e gli ucraini con la presenza fisica e l’atletismo di Pustovyi e Kravtsov si portano avanti nel primo quarto per 19-16. Il pick and roll centrale continua a creare problemi alla difesa azzurra, l’ingresso di Biligha e Burns non cambia la musica sotto le plance. Pustovyi (21 punti) continua a schiacciare indisturbato e l’Italia continua a inseguire con tre punti di distacco a 5′ dal termine della prima frazione. Sale in cattedra un Belinelli scatenato dall’arco, tre triple consecutive che sbloccano l’attacco azzurro. Cusin dai liberi e un’altro canestro da tre di Belinelli completano un parziale di 12-0, si va negli spogliatoi con un vantaggio di 10 punti sull’Ucraina (33-43)

italia ucraina belinelli
I complimenti a fine gara di Gregg Popovich al numero 3 azzurro Marco Belinelli

La seconda frazione di gioco si apre con tanti errori da entrambe le parti e con pochissimi canestri, ci pensa il capitano azzurro Datome con cinque punti consecutivi a risvegliarci, Pustovyi mantiene viva l’Ucraina, ma ci pensano da tre Baldi Rossi, Aradori e Filloy a mantenere le distanze e il terzo quarto si chiude con un +11 per l’Italia (48-59). Nel finale continua la grande serata dalla lunga distanza (17/31 da tre) e sembra tutto in discesa per gli azzurri dopo la tripla di Filloy, ma l’Ucraina nonostante gli evidenti limiti tecnici non molla e piazza un parziale di 8-0 a sette minuti dal termine. Sul 58-62 è provvidenziale l’esperienza di Datome che piazza un’altra tripla che scaccia i brutti pensieri. Negli ultimi minuti chiudono i conti sempre da tre Aradori e Belinelli, che a fine gara riceve i complimenti di Popovich. Con questa vittoria l’Italia è momentaneamente a punteggio pieno insieme alla Germania, che ha battuto a sorpresa la Georgia di Shengelia e Pachulia, oggi (ore 17,30 SkySport2) gli azzurri sfideranno la Lituania, sarà una dura prova che ci farà capire quali saranno le aspirazioni azzurre in questo Europeo.

UCRAINA – ITALIA 66-78 (19-16; 33-43; 48-59)

Ucraina: Pustovyi 21 punti, Kravtsov 11, Lukashov 9.

Italia: Belinelli 26, Aradori 13, Datome e Filloy 12.

LE ALTRE GARE DEL GIRONE B:

GEORGIA – GERMANIA 57-67

ISRAELE – LITUANIA 73-88

Guido Bruno

Commenta